Tom Payne (Jesus di The Walking Dead) ha preso il posto di Finn Jones nel ruolo del protagonista in Prodigal Son, il pilot Fox prodotto da Greg Berlanti.

Secondo diverse fonti, il motivo dietro questa sostituzione improvvisa è dovuto ad un fattore puramente creativo in seguito alla prima lettura del copione.

L’episodio pilota sarà diretto da Lee Toland Krieger e il potenziale show viene descritto come un approccio nuovo ai drama polizieschi con un’atmosfera dal senso dell’umorismo dark.

Payne avrà il ruolo di Malcolm Bright, un esperto psicologo criminale che riesce a capire come funziona la mente di un assassino a causa della sua esperienza con il padre, Martin Whitly (Michael Sheen), un famoso serial killer che era chiamato Il Chirurgo. Malcolm utilizzerà il proprio genio contorto per aiutare la polizia di New York a risolvere i crimini e fermare gli assassini, dovendo però fare i conti con una madre in grado di manipolare gli altri, una sorella fin troppo normale, e un padre che cerca di riprendere i contatti con il suo “figliol prodigo”, oltre ad affrontare le proprie nevrosi.

Pochi giorni fa è stato annunciato che sarà niente di meno che Bellamy Young ad interpretare la madre del protagonista, Jessica Whitly, una newyorchese benestante che usa il sarcasmo come se fosse la spada di un samurai.

Per Finn Jones si sarebbe trattato del primo ruolo da protagonista dopo Iron Fist, la serie Marvel targata Netflix che è stata cancellata dal servizio streaming ad ottobre. Per Tom Payne, invece, si tratta del primo ruolo da protagonista in assoluto dopo aver partecipato alla serie The Walking Dead nei panni di Jesus, personaggio uscito di scena a novembre dopo essere stato ucciso dai Sussurratori durante il midseason finale della nona stagione.

Che cosa ne pensate? Lasciate un commento.

Fonte: TVLine

Consigliati dalla redazione