Showtime ha cancellato SMILF dopo due stagioni. Il network ha rilasciato il seguente comunicato:

Dopo aver considerato una serie di fattori, Showtime ha deciso che SMILF non tornerà per una terza stagione. La seconda stagione continuerà ad andare in onda come programmato su Showtime fino al suo series finale del 31 marzo. Restiamo molto orgogliosi delle due stagioni di SMILF, e ringraziamo Frankie Shaw per la sua voce singolare e la sua creazione unica, così come le dozzine di sceneggiatori, produttori, attori, registi e membri della crew sia a Los Angeles che a Boston, che hanno contribuito a questa serie eccezionale.

Frankie Shaw ha dichiarato:

Non riesco a esprimere quanto abbia amato realizzare questo show, quanto ami il cast e la crew e apprezzi Showtime come partner creativo.

Sulla cancellazione della serie hanno pesato gli ascolti, dimezzati rispetto alla prima stagione, ma c’è anche qualcos’altro. Lo scorso dicembre è emersa una polemica circa il comportamento di Frankie Shaw sul set con alcuni membri del cast, che hanno riportato delle lamentele nei suoi confronti. La vicenda è meglio spiegata in questo articolo. 

Secondo fonti raccolte da Vulture, l’intenzione di Showtime è quella di non collaborare con l’autrice in futuro, e gli stessi ABC Studios hanno sospeso la loro collaborazione. Questa la dichiarazione rilasciata:

L’accordo di Frankie Shaw con gli ABC Studios è stato sospeso senza paga, mentre valutiamo le nostre opzioni.

Cosa ne pensate? Lasciate un commento!

Fonte: vulture

Consigliati dalla redazione