La scorsa domenica è andato in onda uno degli episodi più scioccanti della storia di The Walking Dead, dal momento che 10 personaggi (alcuni molto importanti altri decisamente meno) hanno perso la vita per mano dei Sussurratori. Ma secondo Norman Reedus, il season finale che andrà in onda negli Stati Uniti questa domenica sarà altrettanto spettacolare, ma in modo differente. Ecco cos’ha dichiarato l’attore ad Entertainment Weekly:

Visivamente l’ultimo episodio sarà qualcosa di mai visto prima in The Walking Dead. È completamente diverso. È stato davvero divertente da girare. Ha un aspetto completamente differente alla fine. È un episodio colossale e visivamente esplosivo e sarà incredibile da guardare.

Detto ciò, Reedus non si riferisce esclusivamente al clima, sebbene si tratti di una grande novità per la serie essere avvolta dalla neve. L’attore ha voluto precisare che gli aspetti più interessanti coinvolgeranno proprio i personaggi.

Ci sono alcune personalità che in definitiva giungeranno ad una sorta di conclusione, e alcuni di loro credevi tendessero più da una parte e invece finiscono per andare in tutt’altra direzione. Siamo finiti in un percorso che è tipo La Grande Fuga. Non è un episodio bello confezionato. È certamente un episodio che farà fare un passo avanti alla storia. È semplicemente immenso.

L’entusiasmo di Norman Reedus per il finale di stagione si estende poi alla donna che ha preso il comando della serie a partire dalla nona stagione, Angela Kang, la nuova showrunner:

Amo il fatto che si sia presa diversi rischi con questa stagione. Amo quello che Angela sta facendo allo show. Lei è molto punk rock. Si è immersa completamente. C’è una fiducia con la nostra troupe e il nostro cast e con le nostre storie che ormai abbiamo acquistato nel corso degli anni. Se hai intenzione di prenderti dei rischi ora è il momento giusto per farlo, e daranno dei risultati. Dopo nove anni, bisogna reinventarsi un pochettino. Voglio semplicemente fare lo show che vogliamo fare, e la sensazione è che ci stiamo riuscendo. Lo puoi vedere dalla troupe. Lo puoi sentire stando insieme al cast e leggendo le sceneggiature. È lo show che vogliamo fare.

Peccato quindi che non ci sia più Andrew Lincoln. E infatti proprio lo stesso Norman Reedus ha condiviso con il noto sito americano un aneddoto piuttosto simpatico che vede coinvolto l’ex protagonista della serie:

È divertente perché ho parlato con Andy proprio l’altro giorno. E lui mi ha detto, ‘Cavolo amico, ho scelto proprio il momento sbagliato per andarmene perché lo show è fo*******te grandioso al momento’. E io gli ho risposto, ‘Sì amico, hai scelto proprio il momento sbagliato.

Che cosa ne pensate? Lasciate un commento.

Consigliati dalla redazione