Anna Paquin, protagonista di True Blood, è intervenuta in un programma nel corso del quale ha ricordato quali erano le aspettative sulla riuscita della serie all’epoca. L’attrice ha svelato che né lei né i suoi colleghi erano sicuri di come sarebbe stata accolta dagli spettatori.

Ecco cosa ha dichiarato:

All’epoca sono stati Alan Ball e la HBO ad amarlo. E c’era questa sensazione per cui sarebbe stata una di quelle cose per le quali, dopo che vanno in onda, o arrivano delle persone con le camicie di forza e ti portano via in qualche posto per capire cos’hai di sbagliato, oppure le persone sarebbero state molto coinvolte e l’avrebbero davvero amato.

Cosa ne pensate? Lasciate un commento!

Fonte: EW

Consigliati dalla redazione