Arrow è arrivato alla sua settima – e penultima – stagione, a cinque episodi di distanza dal finale. Attualmente non si sa molto dell’ultima puntata, ma i post sui social media di alcuni dei membri del cast indicano che probabilmente i fan saranno piuttosto colpiti da ciò che vedranno; la star della serie Stephen Amell ha dichiarato che la lettura dello script dell’episodio gli ha dato letteralmente la pelle d’oca.

Ora, la showrunner Beth Schwartz ha fornito alcune informazioni aggiuntive sulle reazioni del cast, dicendo a TV Line che “quasi tutti quelli che hanno letto la sceneggiatura finale erano in lacrime, sono molto contenta e penso che il pubblico l’apprezzerà moltissimo.”

L’attuale stagione ha diviso il focus narrativo tra il presente e il futuro, con flash-forward nel 2040 incentrati sui giovani membri del cast Katherine McNamara (Mia Smoak), Ben Lewis (William Queen), Andrea Sixtos (Zoe Ramirez) e Joseph David-Jones (Connor Hawke), affiancati dai volti familiari di Colton Haynes (Roy Harper), Juliana Harkavy (Dinah Drake), Rick Gonzalez (Rene Ramirez) ed Emily Bett Rickards (Felicity Smoak).

Come ricorderanno i fan, l’episodio 16 di questa stagione, intitolato Star City 2040, era quasi interamente ambientato nel futuro. L’episodio sembrava quasi aprire la porta a un potenziale spin-off, e Schwartz sostanzialmente conferma a TV Line che questa era l’intenzione, aprendo alla possibilità di esplorare ulteriormente questi personaggi e questa impostazione.

Sicuramente è stato pensato per ampliare il mondo che avevamo già costruito e per vedere la prossima generazione di ciò a cui Oliver, Felicity e il nostro team attuale hanno lavorato tanto duramente, e vedere cosa succederà in futuro. Adoriamo quei personaggi e ci piacerebbe vederli andare avanti in qualche modo dopo la fine della serie. Eravamo davvero felici, internamente, di come è venuta fuori. Adoriamo la nostra storia futura.

Con Arrow che si concluderà il prossimo anno con l’ottava stagione, una serie di spinoff ambientata in futuro con il lancio del flash forward contribuirebbe sicuramente a portare avanti l’eredità dello show. Star City 2040 è stato accolto molto bene dai fan e, sulla base dei commenti di Schwartz, sembra che questa sensazione sia ricambiata da coloro che sono coinvolti nella serie di The CW. Va ricordato inoltre che Schwartz ha recentemente firmato un contratto pluriennale con la casa madre della rete.

Sareste felici di vedere una serie ambientata nel contesto di Star City 2040 dopo la fine di Arrow? Fatecelo sapere nei commenti qui sotto!

Fonte: ComicBookMovie

Consigliati dalla redazione