Una delle scene della première dell’ottava stagione di Game of Thrones che hanno emozionato di più i fan è stata quella in cui Sam ha appreso della morte del padre e del fratello per ‘mano’ di Daenerys.

La madre dei draghi ha spiegato a Sam di aver giustiziato i suoi cari dopo che entrambi si erano rifiutati di inginocchiarsi e sottomettersi a lei, e sia la notizia in sé che il modo in cui è stata comunicata è stata un pugno allo stomaco per il ragazzo.

John Bradley, interprete del personaggio, ha spiegato come Sam vede ora Daenerys:

Sam ora è molto, molto consapevole del fatto che Dany è molto squilibrata e molto instabile ed è un pericolo per le persone. Vede con i suoi stessi occhi, lo si vede dalle emozioni che trasmette, quanto è fredda e quanto è sacrificale nei confronti delle vite delle altre persone. E capisce a che punto può arrivare nel caso qualcuno decida di disobbedirle e di come la sua ricerca di potere sembra non conoscere alcun codice morale.

Bradley ha poi aggiunto:

Quando lei gli parla della sua famiglia, gliene parla senza mostrare un minimo di compassione: lo fa in modo molto cinico, molto freddo e molto distaccato. [Agli occhi di Sam] è una psicopatica, davvero, che non gli ha offerto alcun tipo di conforto. Dice ‘Si sono rifiutati di inginocchiarsi.’ E questo è un modo molto pragmatico di affrontare la cosa, ‘Mi hanno disobbedito, e così li ho uccisi.’ E in quel momento lui vede quale pericolosa figura sia lei, e questo è ciò che lo spinge a parlarne a Jon.

Che ne pensate di queste dichiarazioni di Bradley? Secondo voi, che scenari possono aprire? Diteci la vostra opinione nei commenti!

Game of Thrones è ora in onda con la sua ultima stagione. Potete rimanere aggiornati sulla serie grazie ai contenuti pubblicati nella nostra scheda.

Via Winter is Coming

Consigliati dalla redazione