Fox ha annunciato il palinsesto autunnale della sua stagione 2019-20, il primo dopo l’accordo stretto con Disney.
Ecco la programmazione annunciata oggi dal network, che contiene anche i debutti delle serie al loro esordio.

Not Just Me è la nuova serie prodotta da Jason Katims e scritta da Annie Weisman, Al centro della storia c’è la figlia unica Julia Bechley (Brittany Snow) la cui vita viene stravolta qundo scopre che suo padre, Leon Bechley (Timothy Hutton), ha usato, durante la sua carriera di medico esperto in fertilità, il proprio sperma per concepire centinaia di bambini. Julia scopre quindi che tra le sue sorelle ci sono anche la sua ex migliore amica, Edie Palmer (Megalyn Echikunwoke) e un’atleta olimpionica, Roxy Doyle (Emily Osment). Queste tre giovani donne iniziano ad affrontare la nuova realtà, mentre Julia cerca di capire come sia la vita senza avere Leon a suo fianco. Edie deve fare i conti con la propria sessualità mentre il suo matrimonio va in pezzi, e Roxy affronta l’età adulta. Le tre donne, contro ogni pronostico negativo, dovranno formare un nuovo legame come sorelle, anche se dovranno far entrare nella propria vita un gran numero di membri della propria famiglia.

Prodigal Son è prodotta da Greg Berlanti e Sarah Schechter, mentre nel team di autori ci sono Chris Fedak e Sam Sklaver.
La storia ha come protagonista Malcolm Bright (Tom Payne), un uomo che ha il dono di sapere come pensano gli assassini, come funziona la loro mente perché negli anni Novanta suo padre era un famoso serial killer chiamato Il Chirurgo. Malcolm utilizzerà quindi il suo genio contorto per risolvere crimini e fermare assassini, oltre a fare i conti con una madre in grado di manipolare gli altri, una sorella fastidiosamente normale, e un padre assassino che cerca ancora di formare un legame con il suo figliol prodigo.
Il Dottor Martin Whitly (Michael Sheen) è un uomo intelligente, benestante e carismatico che in passato ha ucciso almeno 23 persone. Jessica Whitly (Bellamy Young) è abituata all’alta classe di New York, ha un sarcasmo tagliente e ha un’opinione riguardante ogni aspetto della vita di Malcolm. Ainsly Whitly (Halston Sage) è l’unica alleata di Bright, una giornalista televisiva che spera suo fratello si conceda una pausa dal mondo degli omicidi e abbia una vita normale. L’unico modo in cui Malcolm si sente normale è però quando risolve casi con l’aiuto del suo mentore, il detective Gil Arroyo (Lou Diamond Phillips), uno dei migliori poliziotti che ha nel suo team la detective Dani Powell (Aurora Perrineau), agente determinata e razionale, JT Tarmel (Frank Harts), nato e cresciuto a New York e che si chiede se Bright sia a sua volta un pazzo.

Bless the Harts è una serie animata creata e prodotta da Emily Spivey, composta da episodi della durata di trenta minuti. Al centro della storia c’è una famiglia del Sud che è sempre in crisi economica e lotta per sopravvivere, sperando comunque di realizzare il sogno americano, senza rendersi conto che sono già ricchi grazie agli amici, alla famiglia e alle risate. Jenny Hart (Kristen Wiig) è una madre single che sostiene economicamente la sua famiglia lavorando come cameriera in una cittadina di Greenpoint.
La sua famiglia è composta anche dalla madre Betty (Maya Rudolph) e sua figlia Violet (Jillian Bell), astuta e creativa. Jenny ha un fidanzato eternamente ottimista, Wayne Edwards (Ike Barinholtz) è l’amore della sua vita e una figura paterna per Violet. L’uomo è un affascinante sognatore che non ha intenzione di arrendersi di fronte alle difficoltà.

Lunedì
20-21 9-1-1
21-22 Prodigal Son

Martedì
20-21 The Resident
21-22 Empire

Mercoledì
21-22 Not Just Me

Domenica
20-20.30 I Simpson
20.30-21 Bless The Harts
21-21.30 Bob’s Burgers
21.30-22 I Griffin

Che ne pensate? Che serie vi interessano tra i nuovi titoli?

Consigliati dalla redazione