Game of Thrones si è conclusa con il sesto episodio dell’ottava stagione e per mantenere la segretezza riguardante l’epilogo della storia la produzione ha cercato in ogni modo di evitare possibili indiscrezioni dal set.
David Benioff e D.B. Weiss, showrunner dell’adattamento televisivo dei romanzi di George R.R. Martin, hanno quindi deciso di chiedere la presenza di tutti gli interpreti dei personaggi che potevano essere, nella mente dei fan, ancora vivi e delle controfigure.
L’attore Toby Osmond ha rivelato a Digital Spy:

HBO ha fatto arrivare il cast, le controfigure e gli stunt degli interpreti che non erano presenti nelle scene per sviare le ipotesi su chi sarebbe stato realmente nella scena. La controfigura di Emilia Clarke è arrivata e le hanno fatto indossare il costume, la parrucca e il tutto il resto, facendola camminare per il set. Anche Kit Harington era presente anche se non era nella scena finale.

Osmond ha spiegato che la segretezza era giustificata e di aver vissuto in prima persona l’incredibile attenzione degli spettatori nei confronti di ogni possibile notizia: è bastata una foto in cui appariva durante le feste che si sono svolte a Siviglia e Belfast in occasione della conclusione delle riprese per dare il via alle supposizioni online riguardanti la possibile presenza del fratello minore di Oberyn Martell:

Ho incontrato la publicist di Jeff Bridges a Los Angeles e mi aveva cercato su Google prima del meeting. Ha detto: ‘Ho visto che hai un po’ di attenzione sulla stampa per Game of Thrones‘. Le ho risposto: ‘Cosa? C’è un altro Toby Osmond? Vuoi dire Tobias Menzies?’. Ma c’erano state delle ipotesi perché ero stato al party di Siviglia e mi avevano invitato alla festa finale a Belfast. E la sera prima ero uscito a Belfast con molte controfigure e stunt. I giornali non mi avevano nominato, ma avevano pubblicato le foto sui social media. E poi sono andato al party di chiusura a Belfast e mi hanno immortalato con Kerry Ingram, l’interprete di Shireen. Quando le importanti testate britanniche ti nominano è folle!.

Osmond ha inoltre rivelato che, nonostante la sua presenza fosse limitata, si è preparato compiendo delle ricerche per la parte, sentendosi un po’ l’erede di Pedro Pascal, e di aver visto su YouTube molti video dedicati a Oberyn.
L’agente di Toby aveva invece “spoilerato” la sua partecipazione riportando sul suo curriculum che aveva completato le riprese di un “grandioso ruolo reale” nella “prossima, l’ultima, stagione di un’epica saga fantasy che andrà in onda nella primavera 2019”. Osmond ha quindi commentato divertito:

Non lasciava molto all’immaginazione!

Che ne pensate? Lasciate un commento!

Potete seguire i commenti, le notizie e gli aneddoti riguardanti Game of Thrones, oltre agli aggiornamenti riguardanti l’atteso prequel grazie ai contenuti pubblicati nella nostra scheda.

Fonte: DigitalSpy

Consigliati dalla redazione