ATTENZIONE: L’ARTICOLO CONTIENE SPOILER SULL’EPISODIO!

Qualche mese fa vi segnalavamo la notizia che nel Regno Unito cresce il numero di neonati chiamati con il nome dei personaggi di Game of Thrones – Il Trono di Spade. Si tratta di una tendenza che negli Stati Uniti è in corso da tempo, e proprio per questo il penultimo episodio della serie, andato in onda domenica sera, potrebbe avere delle conseguenze non indifferenti su circa 3.500 bambine.

Secondo le statistiche, infatti, dal 2011 a oggi almeno 3.562 neonate sono state chiamate Daenerys o Khaaleesi (inclusi nomi “sbagliati” come Kaleesi o Danerys). Secondo la Social Security Administration, Khaleesi è stato il 549esimo nome più popolare nel 2018, sopra a Rosie, Anne e Priscilla. Poche settimane fa una madre aveva affermato sul New York Times di aver chiamato sua figlia Khaleesi perché è sinonimo di “forza”, di una donna “che conosce il suo potere e sa cosa vuole”.

E in effetti dopo il penultimo episodio della serie possiamo dire definitivamente che Daenerys è un personaggio forte e determinato. Ma è anche spietata e in grado di compiere un genocidio, sterminando praticamente tutta la popolazione di Approdo del Re e devastando completamente la capitale con l’aiuto di Drogon.

Questa “svolta” potrebbe rivelarsi problematica per tutti quei genitori che hanno deciso di chiamare le loro bambine pensando a Daenerys come a una liberatrice, e che ora saranno costretti a pensare a lei come a una tiranna. Va detto che c’è ancora la possibilità di una redenzione del personaggio nel finale della serie…

Game of Thrones è ora in onda con la sua ultima stagione. Potete rimanere aggiornati sulla serie grazie ai contenuti pubblicati nella nostra scheda.

Cosa ne pensate? Lasciate un commento!

Fonte: WP

Consigliati dalla redazione