Ora che Game of Thrones si è concluso, per gli attori che vi hanno preso parte inizia una ‘nuova era’, dato che potranno dedicarsi completamente ad altri progetti.

Tuttavia, per alcuni le aspettative nei confronti dei ruoli che verranno loro proposti potrebbero essere disattese. Questo sembrerebbe il caso di Maisie Williams, interprete di Arya Stark, che in una recente intervista ha dichiarato che le sceneggiature che le hanno proposto e che ha letto fino qui non arrivano al livello della serie dei record della HBO:

Adesso sto leggendo altre sceneggiature e penso ‘Questa è robaccia!’ Le storie non sono per niente complesse. E spesso leggi una sceneggiatura che ha qualcosa come 30 pagine di troppo e pensi “Ma non c’è ancora stato alcun colpo di scena!”

Sicuramente, uno degli elementi peculiari di Game of Thrones è stato quello di saper sorprendere ed essere capace di fare scelte anche impopolari. La Williams ha spiegato che l’imprevedibilità dello show è stata la caratteristica che l’ha più impegnata come attrice:

Spesso è davvero difficile trovare qualcosa in grado di sorprenderti. Penso che sia quello che lo show ha fatto sempre così bene.

Cosa ne pensate delle dichiarazioni della Williams? Diteci la vostra opinione nei commenti!

La serie Game of Thrones si è conclusa con gli episodi dell’ottava stagione, ma potete rimanere aggiornati sul mondo creato da George R.R. Martin grazie ai contenuti pubblicati nella nostra scheda.

Via CB

Consigliati dalla redazione