Qualche giorno fa Variety ha diffuso la notizia che uno degli spin-off di Game of Thrones in sviluppo presso la HBO è stato interrotto: l’informazione proveniva direttamente da Bryan Coogman, che stava lavorando al progetto.

Ora George R.R. Martin ha deciso di aggiornare i suoi fan sul suo blog facendo un po’ di chiarezza su questi “seguiti” della serie di Game of Thrones:

Oh, e parlando di televisione, non credete a tutto quello che leggete. Le notizie su internet sono, come noto, inaffidabili. Abbiamo cinque successori di Game of Thrones attualmente in sviluppo (non mi piace il termine “spinoff”) presso la HBO, e tre di questi sono a buon punto.

Quello di cui non dovrei parlare, The Long Night, verrà girato più avanti quest’anno, e altre due serie sono in fase di sceneggiatura ma sono vicine alla conclusionedi quella fase. Di cosa parlano? Non posso dirvelo. Ma magari dovreste comprare una copia di Fire & Blood e fare qualche teoria.

The Long Night è la serie con protagonisti Naomi Watts, Josh Whitehouse, Naomi Ackie, Denise Gough, Jamie Campbell Bower, Sheila Atim, Ivanno Jeremiah, Georgie Henley, Alex Sharp, Toby Regbo, Miranda Richardson, Marquis Rodriguez, John Simm, Richard McCabe, John Effernan e Dixie Egerickx. Il progetto è stato creato da George R.R. Martin e Jane Goldman, impegnata anche come showrunner. La storia sarà ambientata migliaia di anni prima degli eventi mostrati in Game of Thrones, svelando i segreti del passato di Westeros e l’origine della mitologia alla base delle Cronache del ghiaccio e del fuoco.

Per quanto riguarda invece Fire & Blood, sembra chiaro che almeno una delle due serie sarà tratta dal romanzo prequel di Martin, ambientato 300 anni prima delle Cronache del Ghiaccio e del Fuoco e incentrato sulla storia della Casa Targaryen.

 

Consigliati dalla redazione