L’attesa terza stagione di Stranger Things, in arrivo su Netflix il prossimo 4 luglio, e i suoi eventi saranno ambientati nel 1985. Così com’è stato anticipato da primo trailer, ad Hawkins le cose andranno incontro a grandi cambiamenti, e non solo perché ci sarà l’inaugurazione di un ‘centro commerciale’: i giovani protagonisti — Mike (Finn Wolfhard), Eleven (Millie Bobby Brown), Dustin (Gaten Matarazzo), Lucas (Caleb McLaughlin), Will (Noah Schnapp), e Max (Sadie Sink) andranno incontro alla delicata fase dell’adolescenza e, pertanto, la loro vita diventerà più complicata.

Matt Duffer, co-creatore dello show insieme al fratello Ross, ha spiegato:

Volevamo esplorare il tema del cambiamento. La stagione è ambientata nell’ultima estate prima del liceo. I ragazzi stanno crescendo, e quella transizione sarà incasinata e strana e dolorosa. Saranno in grado di crescere senza separarsi?

Ovviamente, l’adolescenza non sarà l’unico problema. Duffer ha aggiunto:

Eleven ha chiuso la porta, ma il Mind Flayer è ancora vivo nel Sottosopra. Troverà un altro modo per arrivare ad Hawkins… È solo questione di tempo.

Nel frattempo, un appesantito Hopper (David Harbour) dovrà confrontarsi con le molte difficoltà che nascono dal dover essere un padre single che cresce una figlia adolescente, e Joyce (Winona Ryder) cercherà di dargli qualche consiglio. A tal proposito, Harbour ha detto:

[La situazione] lo spinge in una discussione con Joyce [Winona Ryder]. Lei è in grado di darmi alcuni consigli su come comportarmi da genitore single e su come smettere di essere così dannatamente [tendente al] controllo.

Certo, Hopper non dovrà confrontarsi ‘solo’ con il suo nuovo ruolo da genitore che, tra le altre cose, ha contribuito ad appesantirlo fisicamente. Harbour ha anticipato:

Questa stagione, Hopper fa molte grandi cose a livello di azione. ma è più grasso di quanto lo abbiate mai visto, e meno capace di fare male alle persone, ma da un lato ne è più in grado perché è come un grande elefante.

Nei nuovi episodi, infine, ci sarà più spazio anche per la ‘bromance’ tra Steve (Joe Keery) e Dustin (Gaten Matarazzo). A tal proposito Matarazzo ha dichiarato:

Ne vedrete di certo di più. Questo è ciò che mi piace di più di Matt e Ross: sanno cosa piace ai fan e seguono la scia.

Cosa ne pensate di queste dichiarazioni? Fatecelo sapere nei commenti!

La terza stagione di Stranger Things arriverà su Netflix il prossimo 4 luglio e sarà composta da otto episodi.

Accanto ai vecchi amici della prime due stagioni – Millie Bobbie Brown, Finn Wolfhard, Caleb McLaughlin, Sadie Sink, Gaten Matarazzo, Noah Schnapp, Dacre Montgomery, Charlie Heaton, Natalia Dyer, Joe Keery, Cara Buono, Winona Ryder e David Harbour – si sono aggiunti Maya Hawke, Jake Busey, Francesca Reale e Cary Elwes.

Potete rimanere aggiornati sulla serie grazie alla nostra scheda.

Fonte: EW