<>The Good Fight è stata al centro di un caso di censura e ora si scopre che la situazione aveva portato quasi all’addio allo show dei creatori Robert e Michelle King.
Gli autori e l’emittente hanno litigato a causa dell polemiche suscitate da un corto animato che conteneva delle tematiche e dei contenuti considerati inadatti alla messa in onda. Nell’episodio si era affrontata la scelta compiuta da alcune società americane di censurare i propri contenuti pur di poter puntare al mercato cinese.
Sullo schermo era quindi apparso un cartello in cui era scritto CBS ha censurato questo centenuto al posto della sequenza.

I portavoce di CBS All Access avevano dichiarato che si trattava della soluzione creativa raggiunta dopo un accordo con i King che, invece, avrebbero minacciato di andarsene.
The New Yorker riporta le dichiarazioni di Michelle King:

Ero davvero sorpresa e sconvolta.

Robert ha poi aggiunto:

Non siamo i cattivi ragazzi presenti al tavolo. Amiamo tutte le persone coinvolte alla CBS. Si tratta di una circostanza insolita.

I King sono rimasti particolarmente sorpresi perché l’emittente è andata contro la scena animata dopo che era stata completamente scritta e realizzata, approvata dal team legale della serie e mostrata ai responsabili di CBS.
La sceneggiatrice della puntata Laura Marks ha dichiarato:

Si tratta di qualcosa di così assurdo: hanno censurato una canzone sulla censura. So che dovrebbe essere divertente, ma non lo è.

Che ne pensate? Lasciate un commento!

Fonte: TVLine

Consigliati dalla redazione