Black Mirror sta per tornare a infestare la mente del pubblico con tre nuove storie, in arrivo il 5 giugno su Netflix. La seconda di queste puntate ci porterà a vedere il lato oscuro dell’industria musicale, vantando la presenza nel cast della cantante Miley Cyrus, che interpreterà una una pop star dai capelli rosa la cui vita apparentemente incantata non è come sembra.

In un’intervista a BBC Radio 1 Newsbeat, Cyrus dice che i creatori di Black Mirror Charlie Brooker e Annabel Jones hanno fatto un tuffo “davvero profondo” nelle sue esperienze nell’industria musicale, ma nonostante la trama condivida le somiglianze con la vita di Cyrus, ovvero, essere una pop star, vivere a Malibu e lavorare a stretto contatto con la famiglia, l’episodio non riguarda la sua storia. È più ampio.

“Questa è la storia delle donne nell’industria musicale”, dice Cyrus a Radio 1 Newsbeat. “Capisco che tutti siano passati attraverso di ciò, ma penso che per le donne del settore… sia difficile essere prese sul serio. La gente presume che, se non indossi un body e canti musica pop, perché qualcuno dovrebbe volerti vedere?”

L’episodio, intitolato Rachel, Jack and Ashley Too, Cyrus interpreta la pop star Ashley O, che in realtà sta lottando interiormente, prendendo pillole. “È sempre difficile continuare a farlo”, dice nel trailer. Inoltre, ci sono queste raccapriccianti bambole robot Ashley Too programmate con la sua voce che dice cose come “Sarò qui per te” e “Credi in te stesso”. L’episodio è “oltraggiosamente attuale e cupo”, dice Cyrus a Radio 1 Newsbeat. “Amo tutto ciò che riguarda l’oscurità della tecnologia. Lo amo.”

Cosa ne pensate? Fatecelo sapere nei commenti!

Potete rimanere aggiornati su Black Mirror grazie ai contenuti pubblicati nella nostra scheda.

Fonte: Vulture