Game of Thrones ha definitivamente chiuso i battenti con l’ottava stagione: ora inizia il tempo delle retrospettive, inclusa quella del critico culturale Myles McNutt. A lui si deve la creazione del termine “sexposition” per descrivere scene della saga fantasy della HBO in cui gli autori sentivano il bisogno di distrarre il pubblico da discorsi didascalici inserendo persone nude intente ad attività erotiche. L’esempio più clamoroso risale alla prima stagione e a un’ormai iconica sequenza con Ditocorto (Aidan Gillen) nel suo bordello.

Tornando a noi, il libro di McNutt è intitolato Game of Thrones: A Guide to Westeros and Beyond – The Complete Series, e anche se non ne sappiamo ancora molto, la copertina è piuttosto elegante:

Ecco la sinossi ufficiale contenuta nella quarta di copertina:

Scava più a fondo in Westeros di quanto tu abbia mai fatto. Esplora l’affascinante mondo della serie vincitrice di Emmy della HBO. Questo fantastico volume ti guiderà attraverso la storia di Ghiaccio e Fuoco dalla prima all’ottava stagione, mettendo insieme intricate trame, personaggi complessi e geografie mozzafiato.

Ghiaccio: Nel Nord, un esercito di morti si raduna

Fuoco: Nel Sud, re e regine combattono per il Trono di Spade

Quando giochi al gioco del Trono, vinci o muori.

Lo stesso McNutt ci incoraggia a pensare al libro come a una sorta di World of Ice and Fire “esclusivamente legato alla serie”, testo di accompagnamento alla serie di romanzi di George R. R. Martin. Se ci sono serie che possono supportare questo tipo di materiale supplementare, Il Trono di Spade figura certamente tra di esse. Restiamo quindi in attesa della data di lancio di questa guida immancabile per tutti gli appassionati della saga.

La serie si è conclusa il 19 maggio 2019 con il sesto episodio dell’ottava stagione.

Correlati a Game of Thrones

Fonte: Winteriscoming

Consigliati dalla redazione