Nel corso del panel Agents of S.H.I.E.L.D. che si è tenuto al Comic-Con di San Diego, abbiamo appreso che la settima stagione dello show, prevista nel 2020, avrà il compito di dare una chiusura allo show.

Jeph Loeb, capo della Marvel, ha spiegato che la decisione non è stata della ABC ma che è venuta da loro, dai produttori, che hanno chiesto di poter fare uscire di scena la serie a modo loro.
Ecco cosa Loeb ha rivelato a CB:

Eravamo a metà della stagione e [il network] ci ha chiamato di nuovo e ci ha detto, ‘questa [stagione] è grandiosa, avete un’altra grande idea per la settima stagione?’ E noi abbiamo risposto… no. Poi ne abbiamo parlato e abbiamo detto ‘allora, se decideremo di fare questa cosa, dovremo fare in modo che sia l’ultimo ‘urrà’. Usciamo di scena con una parata. Facciamo in modo di concludere la storia come vogliamo, perché il problema è che quella non è mai una decisione dello studio [di produzione]. È sempre una decisione del network, e quindi abbiamo deciso di assumerci il rischio. E quindi siamo tornati da loro dicendo che l’avremmo realizzata a patto che di poter fare a modo nostro.

Nel corso del panel, sempre Loeb aveva anticipato:

La sesta stagione finisce in modo splendido, questo è quel che posso dire. Entrando nella settima stagione, sapendo di aver solo altre tredici storie da raccontare, si ha davvero la possibilità di vedere cosa un gruppo di autori è in grado di fare quando sa di poter fare qualunque cosa. Questa è la miglior situazione dal punto di vista creativo. Il lato amaro è che nessuno vuole veder terminare qualcosa, ma sarà fantastico, e questa è la notizia migliore: la sesta stagione ancora non è finita, e non sapete nulla della settima. Questa è la cosa da celebrare, c’è molto altro ancora da vedere.

Che ne pensate di questa rivelazione? Attendiamo la vostra opinione nei commenti!

Consigliati dalla redazione