Non c’è niente di più strano che incontrare degli attori hollywoodiani minorenni, specie se come nel caso di Caleb McLaughlin e Gaten Matarazzo si tratta di navigati professionisti per i quali Stranger Things non è stato l’esordio ma un lavoro importante dopo diverso tempo passato a fare la gavetta a Broadway. Stranger Things è per loro il viatico per ruoli ancora più importanti. Sono ambiziosi, sanno come rispondere alle domande più insidiose, sanno come non dire nulla facendo un giro di parole (se lo vogliono) e hanno un’idea molto molto chiara del loro futuro e del loro status di attori adolescenti.

Gaten Matarazzo (Dustin) deve compiere tra poco 17 anni, Caleb McLaughlin (Lucas) invece ad Ottobre ne compie 18, nessuno dei due dimostra la propria età a vederli. A parlarci entrambi sembrano dover compiere 32 anni. Già come promuovono la nuova stagione suona professionale e non istintivo.

CALEB MCLAUGHLIN: “Questa è la stagione più divertente e più dark insieme. È come se la seconda parte compensasse la prima. Poi c’è tantissima azione. In molti si sono fatti male sul set

GATEN MATARAZZO: “Io mi sono fatto male e non mi ero mai fatto male durante le riprese della prima e seconda

CM: “Davvero?

GT: “Sì. Il fatto è che è più intensa e quindi più probante

CM: “E quindi più divertente. Per me il passaggio dai primi episodi al quinto e sesto, è stata però esilarante, perché io e Charlie [Heaton ndr] siamo compagni di risate. Ad un certo punto non riuscivamo a recitare perché se ci guardavamo in faccia partivamo a ridere. Ho un video della cosa, hanno dovuto interrompere le riprese e farci fermare perché ridevamo troppo e non riuscivamo a rimetterci in piedi. Abbiamo fatto la challenge che proviamo a guardarci senza ridere ma non ci riusciamo. Devo postarlo…

Caleb hai una presenza molto forte su Instagram e lo usi non solo per esprimere la passione che hai per la moda ma anche per dare consigli e ispirare gli altri. Come ti è venuto?

CALEB MCLAUGHLIN: “La gente è molto toccata dai miei hashtag perché parlo di amore e fiducia. Al Comic-con di San Diego qualcuno mi ha detto che prima di diventare un mio fan si voleva uccidere perché non sapeva chi era e cosa voleva dalla vita, invece seguendo il mio motto ‘embrace your face’ ha capito di aver sbagliato

Decidete voi come vestirvi?

GATEN MATARAZZO: “No io ho una stylist, Lula Bernard, sono 3 anni che mi cura lo stile e mi aiuta a superare i miei limiti. Prima non ero proprio il tipo che pensa fuori dagli schemi quando si tratta di abbigliamento, Lula invece mi aiuta a capire cosa mi piaccia indossare

CM: “Io invece sono proprio appassionato di moda, ho uno stylist ma anche una mia opinione molto forte su quel che voglio. Alle volte mi propongono magari solo dei tessuti e se mi paiono buoni cerchiamo di accoppiarli. Sono sempre stato appassionato di moda, in particolare mi sono sempre piaciuti i farfallini e gli accessori. Pensa che ho sempre desiderato andare a scuola con una valigetta 24ore di pelle e questo già all’asilo! Avevo preso un gioco da tavola che si piegava come una valigetta, ci mettevo le mie cose dentro e ci andavo a scuola”.

Entrambi siete più o meno vicini ai 18 anni. Cosa accade nel mondo dello spettacolo quando ci si arriva? Cambia qualcosa per voi?

CM: “Non hai più un professore sul set e non devi più studiare per forza mentre lavori, puoi lavorare tutto il tempo

GM: “Sì è vero. Ti cambiano i turni, puoi farne anche da 23! È folle ma può accadere

Ma è qualcosa che attendete con impazienza?

GM: “Non saprei dirlo, in fondo è solo un numero e non bisogna fare l’errore di pensare che il giorno che hai 18 anni cambi qualcosa, è un cambiamento graduale

CM: “Io davvero non lo so. Non so nemmeno che festa fare il giorno del mio compleanno

GM: “Ad ogni modo i miei genitori mi accompagneranno sul set credo fino a che sarò vecchio, quello non cambierà mai

CM: “Sì pure io penso che non ci sarà MAI un momento in cui non avrò i miei genitori sul set. Credo ci vorrà un po’ per diventare davvero indipendenti

Intanto Gaten tu hai fatto molto con la tua fondazione per la disostosi cleidocranica [malattia che colpisce la formazione delle ossa per via della quale, tra le altre cose, Gaten non possiede una dentatura completa] vero?

GM: “Mi tocca davvero molto il fatto che prima del lavoro fatto con la fondazione CCD Smiles in tanti non avessero mai incontrato qualcuno con la mia malattia. Tante persone ne sono affetti senza saperlo perché gli stessi dottori non la conoscono. Ho incontrato molte persone che si vede che ce l’hanno, anche magari a 20 anni, e non lo sanno. Ora che sta diventando più nota sempre più persone capiscono di averla e hanno anche un posto dove andare e incontrare altri come loro. Alla prima riunione eravamo 7, e lo stesso non era mai capitato che così tante persone affette da questa sindrome si riunissero nello stesso luogo, all’ultima conferenza eravamo 125, poi ne abbiamo fatta una nel New Jersey ed eravamo lo stesso numero, molti volti nuovi. So che anche nel Regno Unito in molti si stanno riunendo e si parlano tramite l’organizzazione”.

STRANGER THINGS 3: LE INFORMAZIONI

La terza stagione di Stranger Things arriverà su Netflix il prossimo 4 luglio e sarà composta da otto episodi. La sinossi ufficiale recita:

Siamo nel 1985 a Hawkins, nell’Indiana, ed è esplosa l’estate. La scuola è finita, c’è un nuovo centro commerciale in città, e la banda di Hawkins è ormai entrata nell’adolescenza. Sbocciano storie d’amore che complicano le dinamiche del gruppo, e tutti loro dovranno capire come crescere senza separarsi. Nel frattempo, il pericolo incombe. Quando la città è minacciata da nemici vecchi e nuovi, Undici e i suoi amici comprendono che il male non ha mai fine: si evolve. Ora dovranno unirsi per sopravvivere e ricordare che l’amicizia è sempre più forte della paura.

Accanto ai vecchi amici della prime due stagioni – Millie Bobbie Brown, Finn Wolfhard, Caleb McLaughlin, Sadie Sink, Gaten Matarazzo, Noah Schnapp, Dacre Montgomery, Charlie Heaton, Natalia Dyer, Joe Keery, Cara Buono, Winona Ryder e David Harbour – si sono aggiunti Maya Hawke, Jake Busey, Francesca Reale e Cary Elwes.

Potete rimanere aggiornati sullo show grazie alla nostra scheda.

Consigliati dalla redazione