Riuscite a immaginare la vostra morte per mano del temibile, affascinante sicario Villanelle (Jodie Comer)? La creatrice di Killing Eve, la scrittrice e attrice britannica Phoebe Waller-Bridge, ha dichiarato a Mirror di stare pianificando di scrivere una parte per se stessa nella terza stagione della serie. Una in cui viene tagliata a pezzi: “Ero tipo, ho intenzione di scrivere un ruolo per me, in modo da poter essere uccisa di Jodie.”

Waller-Bridge è un’autrice e interprete estremamente versatile, che ha dato voce alle paure umane in Fleabag e nella serie inglese Crashing. Waller-Bridge in realtà ha scritto che, inizialmente, aveva intenzione di interpretare uno dei due ruoli principali di Killing Eve. Tuttavia, man mano che la storia si sviluppava, si è resa conto di essere in un’età di mezzo che non le avrebbe consentito di vestire né i panni di Villanelle né quelli della sua nemesi Eve (interpretata da Sandra Oh).

“Ho avuto solo la netta sensazione che ci dovesse essere quell’intervallo di età tra loro, perché mi sembrava che fosse qualcosa che non avevo ancora mai visto”, ha detto al Mirror. “Non sono una venticinquenne Jodie Comer – voglio dire, siamo sinceri. E non so se avrei potuto scalare un muro come lei ha fatto, e non sono neanche all’inizio dei miei quarant’anni.” Waller-Bridge sta lavorando alla nuova sceneggiatura del prossimo film della saga di James Bond, ma dopo attendiamo con ansia di vederla smembrata da Jodie Comer.

Cosa ne pensate? Fatecelo sapere nei commenti!

Correlati con Killing Eve

Fonte: Vulture

Consigliati dalla redazione