Intervenendo al podcast The Treatment, il regista David Fincher ha svelato che la seconda stagione di Mindhunter arriverà su Netflix il prossimo 16 agosto.

La data conferma le indiscrezioni emerse a maggio quando Charlize Theron, produttrice della serie, aveva sempre indicato il mese di agosto come finestra di uscita della stagione. La star aveva dichiarato:

La seconda stagione uscirà ad agosto. Sì, non vedo l’ora. Profonda, oscura… è meravigliosa!

Il caso al centro della seconda stagione – come svelato da Fincher dopo l’uscita della prima stagione – è quello degli omicidi di Atlanta, avvenuto tra il 1979 al 1981, periodo di tempo durante il quale nella città degli Stati Uniti furono uccisi circa 28 bambini, adolescenti e adulti di origine afroamericana.

Fincher ha inoltre svelato il coinvolgimento di Andrew Dominik come regista:

Ho ricevuto una chiamata da Andrew Dominik che aveva visto la prima stagione e ha detto: ‘Mi piacerebbe davvero fare qualcosa con la seconda stagione’. Quindi l’abbiamo coinvolto. Quando ci siamo seduti per la prima volta, ha detto: “Che cosa c’è di questo mondo che appare così americano? C’è qualcosa che sta succedendo qui”. Allora gli ho detto che lo show riguarda il narcisismo. Lo show parla della necessità di essere visti.

Sull’intreccio della seconda stagione:

Probabilmente si potevano fare tre stagioni sugli omicidi dei ragazzi di Atlanta. È una storia enorme, travolgente e tragica. Non potevamo renderle giustizia sullo sfondo delle nostre nove ore. Dovevamo scegliere una drammatizzazione. Quelli dell’FBI sono gli ultimi ad entrare, stanno cercando di dare una mano in qualcosa che ha già il proprio slancio e le proprie discussioni politiche. È un campo di battaglia diviso. E loro arrivano per porre questo grande “ombrello” federale sopra tutti, per farli sentire bene e poter condividere le informazioni.

Nel cast della seconda stagione figura Damon Herriman, che interpreterà Charles Manson.

La serie ha debuttato su Netflix nel mese di ottobre 2017 e i protagonisti sono Jonathan Groff e Holt McCallany nella parte di due agenti dell’FBI, personaggi ispirati a profiler realmente esistiti. Nel cast del primo ciclo di episodi c’erano anche Anna Torv e Cameron Britton.

Che ne pensate? State attendendo il ritorno dello show?

CORRELATO A MINDHUNTER:

Il creatore della serie è Joe Penhall (The Road), mentre David Fincher (Gone Girl, The Social Network, Zodiac), Joshua Donen (Gone Girl, The Quick and the Dead), Charlize Theron (Girlboss, Hatfields & McCoys) e Cean Chaffin (Gone Girl, Fight Club) sono i produttori esecutivi.

Potete rimanere aggiornati sulla serie grazie alla nostra scheda.

Cosa ne pensate? Lasciate un commento!

Fonte: indiewireDS

Consigliati dalla redazione