Molto è stato scritto e girato su Batman, ma Pennyworth – serie di Epix che debutterà il prossimo 28 luglio – promette di mostrare agli spettatori un punto di vista inedito, raccontando come il giovane Alfred (Jack Bannon) abbia costruito la propria vita con l’aiuto di Thomas Wayne (Ben Aldridge), padre di quel Bruce che diverrà l’Uomo Pipistrello.

Il giovane che incontriamo in Pennyworth non è il maggiordomo affidabile che i fan hanno conosciuto attraverso decenni di fumetti, film e programmi televisivi; si tratta infatti di una versione di Alfred tra i venti e i trent’anni, appena uscito dall’esercito e desideroso di lasciare un segno nel mondo – o almeno, nella Londra degli anni ’60. È lì che incontra Thomas, un giovane investigatore forense che potrebbe necessitare di una certa protezione da forze oscure e misteriose.

“Thomas è un ragazzo dietro una scrivania che non vuole sporcarsi le mani, e Alfred può farlo”, dice Bannon a EW in vista delle proiezioni della serie al Comic-Con di San Diego di questa settimana. “Alfred ha bisogno di soldi per far decollare i suoi affari, e Thomas li ha. Ma mentre la storia va avanti, Alfred capisce che Thomas ha il suo programma.”

Sebbene gli spettatori sappiano che Alfred un giorno assumerà un ruolo centrale nella vita di Bruce Wayne, lui e Thomas non diventano immediatamente amici: la loro fiducia si costruirà nel corso del tempo.

“È divertente, perché penso che tutti si aspettino la fioritura dell’amicizia tra Alfred e Thomas, e una spiegazione su come Alfred sia finito a Gotham”, dice Bannon. “Ma in realtà ci sono un sacco di intrighi all’inizio. L’ho sempre visto un po’ come due tigri che si girano intorno a vicenda.”

Cosa ne pensate? Siete curiosi di vedere Pennyworth? Fatecelo sapere nei commenti!

Correlato con Pennyworth

Fonte: Entertainment Weekly

Consigliati dalla redazione