Dopo un’attesa di due anni, la terza stagione di Stranger Things ha debuttato spopolando su Netflix, accolta con calore dal suo popoloso fanbase. “Ogni stagione cresce e il livello del fandom aumenta, è davvero pazzesco”, dice il giovanissimo Caleb McLaughlin, che nella serie interpreta Lucas. In un’intervista con Entertainment Weekly, l’attore ha parlato di come ha sviluppato il suo personaggio, dei suoi momenti preferiti di questa stagione e delle prospettive future della serie.

A proposito dell’evoluzione del suo ruolo, McLaughlin ha dichiarato: “Sento che Lucas è diventato più maturo. Affronta i suoi problemi in modo diverso. Affronta le battaglie in modo diverso. Se ne occupa a un livello maturo, più equilibrato, prima era molto emotivo e sentiva di dover contare su altre persone, altrimenti non sarebbe riuscito in nulla. Era un po’ più negativo. Nella terza stagione, mi sembra che sappia chi è come persona e cosa può fare.”

Ovviamente, McLaughlin non ha mancato di menzionare l’influsso della fidanzata di Lucas, Max (Sadie Sink), sul suo cambiamento: “In questo momento, nella terza stagione, è al culmine della pubertà. Ora ha una fidanzata, quindi vuole che il suo aspetto e le sue scelte di outfit siano migliori. Sì, indossa i pantaloncini corti, mostra le sue braccia, ha bandane di diversi colori e tutto il resto. Se guardate la stagione, Max dice di apprezzare molto Ralph Macchio, e Lucas finisce per indossare una maglietta di Karate Kid.”

Interrogato in merito alla sua scena preferita della terza stagione di Stranger Things, l’attore ha menzionato l’epico episodio finale. “Probabilmente direi che La Battaglia di Starcourt, l’ultimo episodio, è stato davvero divertente. Proprio come le sequenze d’azione. Oh, e il montaggio dello shopping in cui Mike [Finn Wolfhard, ndt] e Lucas fanno compere per Eleven [Millie Bobby Brown, ndt], e poi Eleven e Max si atteggiano a donne indipendenti che fanno le loro cose senza i ragazzi. Penso che sia stato piuttosto divertente.”

L’attore ha dichiarato inoltre di non sapere se, alla fine della terza stagione, Lucas e Max stiano ancora insieme, ma di essere curioso di vedere come il suo personaggio consolerà la ragazza a seguito della morte del fratello Billy (Dacre Montgomery), rimasto ucciso proprio nell’ultimo episodio.

Sul futuro dello show, McLaughlin si è ovviamente mantenuto sul vago: “Non sai mai, può andare in qualsiasi modo con la sceneggiatura. Spetta ai Duffer e agli scrittori capire come vogliono proseguire. Forse vorranno fermarsi. Forse non vorranno dare al pubblico un’altra stagione. Forse vorranno davvero lasciarvi appesi in questo modo. Parlo sempre con la gente di questo, possiamo letteralmente lasciarvi ragazzi appesi al Sottosopra. Nessuno sa veramente cosa sia il Sottosopra, sappiamo solo che cosa ne deriva, come i Demogorgoni e il Mind Flayer, ma il Sottosopra è una dimensione alternativa del nostro mondo. Il nostro mondo è così grande che non ci sono solo Demogorgoni e Mind Flayer, quindi nessuno lo sa davvero.”

Cosa ne pensate? Fatecelo sapere nei commenti!

Correlati con Stranger Things

Fonte: Entertainment Weekly

Consigliati dalla redazione