Agents of S.H.I.E.L.D. e Avengers: Endgame potrebbero dare vita a un nuovo legame nel mondo del Marvel Cinematic Universe grazie agli eventi mostrati nel finale della sesta stagione dello show televisivo.
Ovviamente non proseguite con la lettura se non volete anticipazioni!

Nella puntata Alphonso “Mack” Mackenzie, Melinda May, Daisy Johnson, Deke Shaw ed Elena “Yo-Yo” Rodriguez hanno appena sconfitto Izel e Pachakutiq e May sta per morire quando Jemma Simmons entra in scena e li riporta nella New York degli anni Trenta. May è stata posizionata in una criocamera e Simmons ha convinto i membri del team che non appena avrebbe raggiunto la temperatura giusta sarebbero riusciti a riparare ai danni fisici causati dall’attacco di Pachakutiq.
La giovane ha poi spiegato che qualcuno l’ha aiutata e non sa dove sia Fitz, sussurrando poi a se stessa che “non può sapere”. Simmons ha poi spiegato che i Chronicom vogliono rendere la Terra il loro nuovo pianeta e sono convinti che solo S.H.I.E.L.D. possa fermarli, quindi hanno inviato un cacciatore per distruggerli, ma non è a conoscenza di dove li abbia mandati Fitz.

Successivamente il team di S.H.I.E.L.D. si rende conto di essere nella città di New York negli anni Trenta, notando che l’Empire State Building stava ancora venendo costruito.
Daisy, nella puntata, fa una battuta sul fatto che gli alcolici siano vietati, posizionando quindi il loro arrivo nel passato prima del 5 dicembre 1933, data in cui l’acquisto delle bevande era diventato legale.

Il piano sembra sia stato anticipato da Enoch che aveva salvato Fitz e Simmons prima dell’invasione del loro quartier generale da parte dei chronicom, dichiarando di avere ideato un modo per salvare le loro vite e quelle degli altri agenti, sottolineando che il “tempo è essenziale” e anticipando che si tratterà della cosa più difficile che faranno e le loro esistenze, inoltre, saranno destinate a essere cambiate per sempre.
Gli agenti sembra quindi che siano destinati a esplorare la storia di S.H.I.E.L.D. perché i chronicom sono in possesso di molte informazioni utili e potrebbero attaccare i momenti chiave della loro organizzazione.

Jed Whedon, showrunner della serie, ha rilasciato alcune dichiarazioni dopo la messa in onda del season finale e ha confermato il salto temporale:

Sappiamo che andremo negli anni Trenta, ma siamo inoltre in un macchina del tempo. Scopriremo ciò che accade.

Lo sceneggiatore e produttore ha poi confermato che ritorneranno dei personaggi amati dai fan nell’ultima stagione, anche se non ne ha rivelato l’identità.

In Avengers: Endgame si assiste al ritorno nel passato di Captain America che decide di rimanere insieme alla sua amata Peggy, sposandola e vivendo accanto a lei per molti anni e ora la serie Agents of S.H.I.E.L.D. potrebbe forse spiegare quanto accaduto a Daniel Sousa, con cui l’Agente Carter sembrava aver deciso di trascorrere la sua vita, utilizzando nuovamente la macchina del tempo e facendo quindi un salto in avanti di un decennio, creando così un legame utile con il film.

Per scoprire cosa accadrà bisogna però attendere la messa in onda della settima stagione, quando arriverà sugli schermi di ABC.

Che ne pensate? Lasciate un commento!

CORRELATO A AGENTS OF S.H.I.E.L.D.

Fonte: CBR.com

Consigliati dalla redazione