Empire non avrà nel cast della sua ultima stagione, la numero 6, l’attore Jussie Smollett, come è stato confermato dal CEO di Fox durante gli incontri con la stampa.
Charlie Collier, a capo di Fox Entertainment, ha dichiarato:

Come accade in casi come questi, e sono tutti unici, si cerca di raccogliere tutte le informazioni. In quel momento cerchi di prendere una decisione giusta. Lee Daniels, creatore della serie, ha ragione: non c’è nessun progetto riguardante un possibile ritorno di Jussie Smollett in Empire.

L’attore, interprete di Jamal, era stato “eliminato” dalle riprese degli ultimi episodi della quinta stagione dopo aver sostenuto di essere stato picchiato da due uomini e aggredito verbalmente con frase di stampo razzista e omofobo. Smollett è poi stato accusato di aver organizzato l’attacco e aver mentito alla polizia, dichiarandolo in un secondo momento innocente. Il contratto di Jussie era stato rinnovato, ma Daniels aveva rivelato ai fan che non c’era alcuna intenzione di far tornare Jussie sul set. Collier ha spiegato che si è cambiato idea dopo aver parlato con alcune persone e raccolto ulteriori informazioni.

Charlie Collier ha poi parlato del futuro del marchio, assicurando ai fan della serie con Taraji P. Henson e Terrence Howard un addio soddisfacente, che potrebbe comprendere anche dei nuovi spinoff:

Siamo in affari con Lee Daniels e Danny Strong, se ci sono ancora delle storie da raccontare vogliamo sentirle.

Che ne pensate? Siete d’accordo con la scelta di non far recitare Jussie Smollett nell’ultima stagione di Empire?

La sesta stagione della serie musicale prenderà il via sugli schermi americani martedì 24 settembre alle ore 21. Potete rimanere aggiornati sullo show grazie ai contenuti pubblicati nella nostra scheda.

Fonte: TVLine

Consigliati dalla redazione