La HBO ha pubblicato online la sceneggiatura del finale di Game of Thrones – Il Trono di Spade, che rientra tra le numerose nomination agli Emmy ottenute dall’ultima stagione della serie. Come spesso capita, lo script rende più espliciti alcuni passaggi che sullo schermo potrebbero essere stati fraintesi o non capiti. Ecco quindi che finalmente trova risposta l’annosa domanda: Drogon ha fuso il Trono di Spade volontariamente? Nonostante l’innata intelligenza dei draghi, sembrava strano che la creatura fosse in grado di percepire il significato simbolico del Trono tanto da desiderare di distruggerlo.

E infatti lo script di David Benioff e D.B. Weiss chiarisce che non è stato un gesto intenzionale:

Guarda Jon. Vediamo il fuoco crescere nel suo collo.

Anche Jon lo vede, e si prepara a morire.

Ma le fiamme non sono per lui. Drogon vuole distruggere il mondo ma non uccidere Jon.

Sputa fuoco sul muro dietro di lui, distruggendo ciò che rimane dei grandi blocchi rossi di pietra.

Guardiano dietro le spalle di Jon: il fuoco colpisce il trono, anche se non era quello l’obiettivo dell’ira di Drogon, solo un astante coinvolto nella conflagrazione.

Vediamo le lame del trono, mentre le fiamme lo circondano e colpiscono il muro dietro di esso.

Vediamo il trono in fiamme che diventa rosso, poi bianco, poi inizia a perdere la sua forma.

Dettagli del trono che si scioglie: i braccioli, l’iconica raggiera di spade sullo schienale.

Il fuoco si ferma. Il fumo si dissolve rivelando un cumulo di detriti disciolti dove una volta c’era il trono.

Chi siederà sul Trono di Spade? Nessuno.

 

Insomma, Drogon voleva sfogare la sua furia dopo la morte della Khaleesi, e non volendo uccidere Jon ha girato la testa colpendo il muro… e sciogliendo accidentalmente il trono, eliminandolo in maniera spettacolare quanto casuale.

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!

Correlato con Game of Thrones 8

fonte: IGN

Consigliati dalla redazione