HBO Max è pronta a sborsare oltre un miliardo di dollari per assicurarsi i diritti streaming di due serie da lei stessa prodotte: The Big Bang Theory e Due Uomini e Mezzo.

La guerra dello streaming sta entrando nel vivo, nei prossimi mesi a Netflix, Amazon Prime Video e Hulu si affiancheranno Disney+ e HBO Max, e queste ultime sono pronte a farsi valere riportando all’ovile i diritti delle serie e dei film più amati. Proprio sulle library si gioca il vantaggio dei nuovi arrivati, che però sono colossi con decenni di contenuti da proporre in streaming. Netflix e Amazon corrono ai ripari già da tempo investendo miliardi in produzioni originali.

Nel caso di HBO Max, è già stato confermato che la piattaforma avrà l’esclusiva streaming di Friends (per la quale ha sborsato 425 milioni di dollari alla controllante WarnerMedia). Disney+ avrà i diritti streaming esclusivi dei Simpson (ora di proprietà della stessa Disney dopo l’acquisizione della Fox), mentre NBCUniversal ha pagato quasi mezzo miliardo di dollari per i diritti di The Office dopo che nel 2021 scadrà l’esclusiva di netflix.

Ora, per il debutto streaming di Due Uomini e Mezzo e The Big Bang Theory, HBO Max potrebbe spendere un miliardo se non un miliardo e mezzo di dollari: si tratta dopotutto di due delle sitcom più viste del ventunesimo secolo. La cifra definitiva dipenderà dagli accordi tra WBTV (che è controllata da WarnerMedia come HBO Max) e il produttore Chuck Lorre, ma Deadline segnala che la piattaforma streaming vuole a tutti i costi proporre queste due sitcom insieme a Friends quando verrà lanciata nella primavera del 2020.

Nel frattempo Sony Pictures TV ha messo all’asta i diritti di un’altra sitcom degli anni novanta, Seinfeld, dopo che nel 2021 scadrà l’accordo con Hulu (che dopo l’acquisizione da parte della Disney si concentrerà nel rilanciare i prodotti di FX).

 

Consigliati dalla redazione