Il franchise di Star Trek sta attraversando una fase bizzarra sul fronte cinematografico, specialmente alla luce del progetto di Quentin Tarantino ancora nel regno delle idee, ma sta prosperando sul piano televisivo grazie a Discovery e all’imminente serie su Picard. Ci sono poi altre serie – come lo spin-off della Sezione 31 con Michelle Yeoh – attualmente in fase di sviluppo.

Fin dove si spingerà questa espansione dell’universo, è impossibile stabilirlo. Tuttavia Julie McNamara, responsabile della programmazione originale per CBS All Access, ha toccato questo argomento mentre parlava al TCA Summer Press Tour. Ha spiegato che la rete vede “un interesse illimitato” nel produrre più contenuti, sebbene siano consapevoli dell’importanza di scegliere ciò che fanno “con attenzione”.

“Riteniamo che qualsiasi show che aggiungiamo a quel franchise debba ritagliarsi una nicchia unica nel mondo di Star Trek e debba essere un ottimo prodotto di alto livello. Penso che sapremo tutti quando sarà il caso di staccare il piede dall’acceleratore. Adoriamo il lato positivo di questo franchise [e] sentiamo che c’è un tipo di interesse e appetito illimitati. Detto questo, dobbiamo valutare attentamente e mettere mano alle serie solo quando ci si sembra giusto.”

Parole simili a quelle pronunciate da Alex Kurtzman, EP e architetto creativo di Discovery, che ha già detto in che modo CBS All Access spera di evitare l’affaticamento del franchising. Ha spiegato che “non c’è alcun vantaggio nel buttare fuori” contenuti all’infinito e che il servizio di streaming mira a “creare in modo saggio ed efficace” e a produrre “una varietà di talenti e argomenti”.

Il programma di rilascio della serie mostra una certa cautela volta a non sovraccaricare il panorama con troppi prodotti del franchise in contemporanea: Picard probabilmente arriverà all’inizio del 2020, la stagione 3 di Discovery molto più avanti nel corso dell’anno.

Cosa ne pensate? Fatecelo sapere nei commenti!

Correlato con Star Trek

Fonte: wegotthiscovered.com

Consigliati dalla redazione