Nel corso delle sue prime tre stagioni, Stranger Things ha regalato al suo pubblico numerose scene visualmente iconiche: Joyce Byers e le luci di Natale, il Mind Flayer che appare sulla scuola media di Hawkins, la battaglia di Starcourt. In onore dello splendore visivo dello spettacolo, la casa editrice Del Rey sta per pubblicare un nuovo artbook: Visions from the Upside Down.

Sebbene il libro non sarà in vendita fino al 15 ottobre, Del Rey ha condiviso con Winteriscoming un’anteprima del contenuto del volume, comprese le riflessioni degli artisti sull’essere fan della serie e sul significato dei loro omaggi grafici.

Eccone alcuni:

Stranger Things Stranger Things Stranger Things Stranger Things Stranger Things Stranger Things Stranger Things Stranger Things

La terza stagione è arrivata su Netflix il 4 luglio ed è composta da otto episodi. La sinossi ufficiale dichiara:

Siamo nel 1985 a Hawkins, nell’Indiana, ed è esplosa l’estate. La scuola è finita, c’è un nuovo centro commerciale in città, e la banda di Hawkins è ormai entrata nell’adolescenza. Sbocciano storie d’amore che complicano le dinamiche del gruppo, e tutti loro dovranno capire come crescere senza separarsi. Nel frattempo, il pericolo incombe. Quando la città è minacciata da nemici vecchi e nuovi, Undici e i suoi amici comprendono che il male non ha mai fine: si evolve. Ora dovranno unirsi per sopravvivere e ricordare che l’amicizia è sempre più forte della paura.

Accanto ai vecchi amici della prime due stagioni – Millie Bobbie Brown, Finn Wolfhard, Caleb McLaughlin, Sadie Sink, Gaten Matarazzo, Noah Schnapp, Dacre Montgomery, Charlie Heaton, Natalia Dyer, Joe Keery, Cara Buono, Winona Ryder e David Harbour – si sono aggiunti Maya Hawke, Jake Busey, Francesca Reale e Cary Elwes.

Correlati con Stranger Things

Fonte: Winteriscoming

Consigliati dalla redazione