La serie tv The Boys è tratta da una serie a fumetti firmata da Garth Ennis (Preacher) e Darick Robertson (Happy!): come noto, Eric Kripke ha apportato alcuni cambiamenti nell’adattamento (trovate la nostra analisi completa nell’area fumetti), il principale dei quali avviene nel finale della prima stagione.

ATTENZIONE: SPOILER SUL FINALE DELLA PRIMA STAGIONE DI THE BOYS!

Nei fumetti Becky, moglie di Billy Butcher, dava alla luce il figlio dello stupro perpetrato nei suoi confronti da Patriota: durante il parto morivano sia lei che il bambino. Nella sequenza finale della prima stagione della serie, invece, scopriamo che sia Becca che il bambino sono vivi.

In un’intervista pubblicata da EW, lo showrunner ha spiegato perché ha cambiato il finale:

Abbiamo un bambino che è metà umano e metà mostro. Metà viene dalla persona che Butcher ama di più, metà dalla persona che odia di più. È un personaggio troppo perfetto per non tenerlo in vita.

Non solo, Kripke non voleva avvalersi di un tropo narrativo fin troppo utilizzato nel quale le donne vengono sacrificate per dare una motivazione agli eroi maschili:

Riconosco che si tratta di un cliché. Ci sono alcuni elementi della storia che sono costretto, ovviamente, a seguire. È una cosa della quale abbiamo discusso molto con gli sceneggiatori.

Ovviamente la presenza del bambino e i motivi per cui Becca non si è fatta viva per otto anni sono una grande opportunità narrativa per la seconda stagione, che come noto è già in sviluppo da tempo.

THE BOYS: I DETTAGLI SULLA SERIE

La serie, che è stata scritta e prodotta da Eric Kripke, già nel team di Supernatural e Timeless, è tratta dall’omonimo fumetto — composto in tutto da 72 numeri — di Garth Ennis e Darick Robertson. La storia è incentrata su un gruppo di supereroi conosciuti con il nome dei Sette, i quali abusano dei loro poteri e del loro status. Un gruppo di vigilanti decide quindi di provare a sconfiggerli e far emergere i loro crimini.

Jack Quaid è Wee HughieLaz Alonso è di Mother’s MilkAntony Starr è The HomelanderDominique McElligott è la regina MaeveChace Crawford è The DeepJessie T. Usher è A-TrainNathan Mitchell è Black Noir. Erin Moriarty — inoltre — è Starlight, un’eroina piena di speranza e ottimista, mentre Karl Urban avrà il ruolo di Billy Butcher, il leader del team che ha dei progetti personali e chiede l’aiuto di un uomo distrutto dalla morte della fidanzata uccisa da un supereroe. In cinque episodi vedremo anche Jennifer Esposito nei panni dell’agente della CIA Susan Raynor.

Consigliati dalla redazione