La Crisi sulle Terre Infinite incombe. L’atteso crossover che vedrà incontrarsi tutte le serie dell’Arrowverse arriverà il prossimo dicembre e si svilupperà in cinque serate. Grant Gustin, interprete di The Flash, ha svelato qualcosa sulle premesse della storia, svelando che questa verrà introdotta, nelle premesse, già nel primo episodio della stagione. Ecco cosa ha dichiarato l’attore nel corso di un’intervista rilasciata durante il Comic-Con di San Diego:

Non posso rivelare troppo perché non l’ho ancora letto. Ma delle persone mi hanno accennato molto di quel che succederà. The Monitor appare alla fine del primo episodio e mi dice che l’universo è in pericolo e che, per salvarlo, Barry Allen dovrà morire. E Barry Allen non sa nulla di questo accordo che Oliver ha fatto con the Monitor, quindi qualcuno dovrà morire.

La nuova stagione della serie sarà idealmente divisa in due parti, intervallate dal crossover di Crisi sulle terre Infinite, il cui episodio per questa serie andrà in onda il 10 dicembre su The CW. La sesta stagione andrà in onda negli Stati Uniti a partire da martedì 8 ottobre su The CW con l’episodio intitolato Into the Void.

Crisi sulle Terre Infinite unirà tutte le serie tratte dai fumetti della DC: Arrow, Flash, Supergirl, DC’s Legends of Tomorrow, e Batwoman. I cinque episodi andranno suddivisi in un gruppo composto da tre puntate a dicembre (8, 9 e 10) e in un altro da due che concluderà la storia a gennaio, giorno 14. Tra i personaggi che appariranno sono confermati Black Lightning, Kevin Conroy come Bruce Wayne del futuro, Brandon Routh e Tyler Hoechlin come Superman. Il progetto, che è stato annunciato alla fine al precedente crossover Elseworlds, sarà ispirato alla serie evento a fumetti pubblicata nel 1985 da Marv Wolfman e George Pérez.

CORRELATO A THE FLASH

Fonte: CB

Consigliati dalla redazione