Non c’è che dire: Jon Favreau era fermamente determinato a partecipare al franchise di Star Wars. Tanto che è andato avanti e ha scritto quattro episodi della sua prossima serie Disney+, The Mandalorian, prima ancora che la Disney approvasse il progetto. Favreau voleva infatti assicurarsi che lui e la major fossero sulla stessa lunghezza d’onda per quanto riguarda la visione specifica della serie.

In un’intervista rilasciata recentemente all’Hollywood Reporter, Favreau ha rivelato qualche dettaglio su The Mandalorian, dichiarando di essere stato così impegnato a realizzare la propria visione specifica per lo show da iniziare a scriverlo prima ancora che la Disney gli desse l’ok.

“Ho scritto quattro episodi prima ancora di avere un accordo”, dice Favreau, “perché volevo farlo, ma solo se volevano realizzare la versione che volevo fare io”. Il regista ha aggiunto: “Stavo pensando a Star Wars da quando la Disney ha acquisito il franchise. Quando stavo lavorando su Il Re Leone, è stato un lavoro totalizzante per alcuni anni, ma c’è stato un lungo lasso di tempo in cui ho dovuto essere disponibile per tre ore molto concentrate al giorno. Il modello televisivo mi ha permesso di essere un produttore esecutivo [su Mandalorian], il che mi ha permesso, coi miei tempi, di scrivere tutto”.

La serie avrà come protagonista Pedro Pascal e sarà ambientata dopo la caduta dell’Impero e prima dell’ascesa del Primo Ordine. Al centro della trama ci sarà un pistolero solitario che raggiunge gli angoli più remoti della galassia, distanti dal controllo della Nuova Repubblica.

Nel cast ci saranno anche Nick Nolte, Gina Carano, Giancarlo Esposito, Emily Swallow, Carl Weathers, Omid Abtahi e Werner Herzog. Taika Waititi doppierà il robot IG-11.

I registi della prima stagione saranno Dave Filoni (Star Wars: The Clone WarsStar Wars Rebels), che si occuperà del primo episodio, Deborah Chow (Jessica Jones), Rick Famuyiwa (Dope), Bryce Dallas Howard (Solemates) e Taika Waititi (Thor: Ragnarok).

Correlato con The Mandalorian

Fonte: SlashFilm

Consigliati dalla redazione