La star di Supergirl Tyler Hoechlin afferma di aver intenzionalmente evitato i ritratti passati di Superman per evitare di essere influenzato a sua volta nel creare la propria versione dell’Uomo d’Acciaio nell’Arrowverse televisivo, che a breve conosceremo meglio nel crossover Crisi sulle Terre Infinite.

“Non ho visto nessuna delle altre versioni di Superman, e una volta saputo che avrei interpretato il personaggio, mi sono intenzionalmente tenuto lontano da esse”, ha detto Hoechlin a FAN EXPO Canada. “Da parte mia, non volevo vedere qualcosa che mi piaceva e poi sentire il rischio di imitarla, o anche la pressione di starne lontano. Inoltre, non volevo vedere qualcosa che non mi piaceva e poi sentire lo stesso tipo di cose”.

Ha continuato: “Quindi volevo avere la libertà di entrare, leggere la sceneggiatura, sapere come avremmo visto il personaggio in questo universo ed essere in grado di impegnarmi in qualsiasi cosa mi venisse in mente e sentirmi bene senza pensare che fosse un po’ troppo simile a questo, o un po’ troppo diverso da quello.”

Hoechlin, il cui Superman ritorna insieme alla cugina Supergirl (Melissa Benoist) nel crossover, ha spiegato che intende guardare i film interpretati da Christopher Reeve “dopo questo set di crossover”.

“Ovviamente, non ho altro che il massimo rispetto per Christopher Reeve e per quello che ha fatto per dare il via a tutto questo, davvero, e ovviamente è molto iconico per tante persone”, ha detto Hoechlin.

Quando un membro del pubblico ha urlato “non dimenticare George”, ovvero il primo attore televisivo di Superman George Reeves, Hoechlin ha chiarito: “Non è iniziato con quell’unica persona, ma Christopher è praticamente il primo che viene in mente a qualcuno quando dici [Superman]. ”

“Così enorme rispetto per questo, ma sono entusiasta di guardarli ora dopo questi crossover”, ha continuato Hoechlin. “Mi sento come se avessi fatto abbastanza del mio lavoro con il personaggio da potermi concedere di guardare il suo [lavoro] e non sentirmi come se fossi troppo tentato di, ancora una volta, allontanarmi o avvicinarmi alla sua versione”.

Hoechlin invece “ha fatto un sacco di ricerche per quanto riguarda il personaggio”, rivolgendosi agli archivi DC Comics e ad altre fonti per dare forma al suo Superman.

“Ma per quanto concerne il guardare le interpretazioni di altre persone, volevo starne alla larga”, ha detto Hoechlin. “Ovviamente ho fatto tutto il possibile per leggerlo, sia che si trattasse di Wikipedia, pagine dei fan dei fumetti, tutto ciò che aveva solo informazioni, l’albero genealogico, tutte queste cose, per conoscere davvero il personaggio. Ma oltre a ciò, arrivando a interpretarlo, volevo assicurarmi di mantenere la giusta distanza.”

Crisi sulle Terre Infinite arriverà questo dicembre su The CW.

Fonte: ComicBook

Consigliati dalla redazione