Fleabag, che sembra essersi conclusa dopo due stagioni, è stato uno dei successi televisivi degli ultimi anni e Reed Hastings ha ora svelato che Netflix avrebbe potuto aggiudicarsi i diritti di distribuzione del progetto a livello internazionale.

L’amministratore delegato del servizio di streaming, durante la conferenza organizzata a Cambridge dalla Royal Television Society, ha infatti svelato che aveva cercato di aggiudicarsi l’acclamata serie creata e interpretata da Phoebe Waller-Bridge, incassando però una sconfitta a favore di Amazon.
La concorrenza è riuscita a compiere un’offerta migliore e Hastings ha sottolineato di essere stato dispiaciuto per essersi lasciato sfuggire il progetto.

Fleabag è la serie adattata dall’omonimo spettacolo teatrale e nella prima stagione ha raccontato la storia di una giovane donna che cerca di superare una recente tragedia. Nel secondo ciclo di episodi Fleabag si ritrova alle prese con un affascinante prete, ruolo affidato ad Andrew Scott, e con numerosi problemi in famiglia.
Nel cast dello show ci sono Brett Gelman, Olivia Colman, Bill Paterson, Hugh Dennis, Hugh Skinner, Jamie Demetriou, Jenny Rainsford e Sian Clifford.

Che ne pensate? Avreste voluto vedere Fleabag su Netflix?

Fonte: Vulture

Consigliati dalla redazione