Alcuni dei set dell’ottava stagione di Game of Thrones – Il Trono di Spade non sono ancora stati disallestiti. A rivelarlo WinterIsComing, che ha raccolto immagini in giro per la rete. A Moneyglass (Irlanda del Nord), per esempio, è ancora assolutamente intatto il gigantesco set di Grande Inverno, che ha ospitato molte delle riprese dell’ottava stagione (in quelle precedenti si girava in varie location, come Castle Ward). Il set è chiuso da una semplice barriera.

 

Anche il gigantesco set di Approdo del Re ai Titanic Studios di Belfast è ancora in piedi. Ecco come appariva due settimane fa:

 

Diversi set in esterni ai Linen Mill Studios a Corbet-Banbridge (che hanno ospitato, per esempio, la battaglia in acqua dei Greyjoy nella settima stagione, oppure scene a Delta delle Acque) non sono stati smantellati:

 

Solitamente quando terminano le riprese di una serie o di un film i set vengono smantellati per far posto ad altri set: mantenere delle scenografie così imponenti è costoso e poco utile, a meno che non vi siano altri fini. E i fini, in effetti, sono almeno in parte noti: i Linen Mill Studios, per esempio, dovrebbero ospitare lo Studio Tour di Game of Thrones, così come (immaginiamo) anche il gigantesco set di Grande Inverno probabilmente verrà aperto al pubblico. È anche probabile che alcuni di questi set vengano tenuti in piedi per essere utilizzati in altre produzioni: nonostante il prequel di Game of Thrones (di cui è stato appena girato il pilot) sia ambientato migliaia di anni prima della serie, alcuni dei castelli già esistevano (come Grande Inverno). Vi sono poi altri prequel e spin-off in sviluppo: è possibile quindi che la HBO abbia “fermato” lo smantellamento di alcuni set.

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!

Consigliati dalla redazione