L’universo delle serie realizzate dalla divisione tv della Marvel sarebbe destinato ad assottigliarsi sempre di più, in favore dei Marvel Studios. Secondo una serie di fonti raccolte da Variety, le produzioni live action che tradizionalmente fanno capo alla divisione guidata da Jeph Loeb e che sono destinate al piccolo schermo verranno spostate poco a poco sotto il controllo dei Marvel Studios di Kevin Feige. Ciò permetterebbe di accedere a risorse maggiori e ad un parco di personaggi più vasto e di maggior richiamo.

I Marvel Studios non hanno risposto direttamente sulla questione, ma i segnali ci sono. I piani di Jeph Loeb per il rilancio degli show su Hulu hanno subito un deciso scossone in settimana, con la decisione da parte della piattaforma di non procedere con l’ordine della serie su Ghost Rider. Rimane in piedi il progetto su Helstrom, ma il microuniverso che Loeb aveva già soprannominato Adventure into Fear si è fatto improvvisamente ancora più piccolo.

E poi ci sono le serie che verranno realizzate per la piattaforma Disney+. Come sappiamo da tempo, si tratta di progetti che metteranno in scena protagonisti di primo piano dei live action, da Loki a Scarlet Witch a Winter Soldier e altri ancora, e che verranno realizzati proprio dai Marvel Studios. Ognuno di questi progetti dovrebbe essere composto da circa otto episodi, con un budget molto elevato, tra i 100 e i 150 milioni di dollari. Cifre che hanno poco da invidiare a quelle dei corrispettivi cinematografici. Si tratterà di show ambiziosi, che prevedono di mantenere lo stesso standard qualitativo e visivo dei film, almeno questo è l’obiettivo di Kevin Feige e dei dirigenti Marvel.

Una fonte dell’ambiente ha dichiarato:

Gli show di Feige sono completamente oltre tutto ciò che la Marvel TV è in grado di fare. Ha accesso a tutti questi personaggi del MCU che gli altri prodotti Marvel in live action semplicemente non hanno, per non parlare dei budget più grandi.

L’attuale stato dell’universo variegato delle serie Marvel TV appare oggi diviso tra la fine di moltissimi progetti e l’annuncio di nuovi. Le serie Marvel su Netflix sono state smantellate nel giro di pochi mesi, e il progetto si è chiuso con la terza stagione di Jessica Jones. Agents of S.H.I.E.L.D., la più longeva delle serie, finirà con la settima stagione, e così anche Legion – a suo modo un prodotto d’autore – è finito con la terza stagione. Lo stesso per The Gifted, la serie FOX finita dopo due stagioni. Tra i prodotti chiusi ancor prima della partenza, una serie animata su Deadpool curata da Donald Glover, e il già citato Ghost Rider.

Rimangono in piedi quindi Runaways e Cloak & Dagger, che peraltro avranno un crossover. Tra i progetti futuri la già citata serie su Helstrom, e il progetto animato The Offenders sempre per Hulu. Da questo punto di vista, la divisione Marvel Studios appare decisamente più in salute. Proprio di recente sono stati annunciati altri show su She-Hulk, Ms. Marvel e Moon Knight.

CORRELATO A SERIE TV MARVEL STUDIOS

Cosa ne pensate? Lasciate un commento!

Fonte: variety

Consigliati dalla redazione