Se c’è una cosa che ha sempre contraddistinto le serie originali targate Netflix, è stata quella di renderle interamente disponibili per il binge watching. Così facendo, la piattaforma ha sempre dato grande libertà ai suoi abbonati, permettendo loro di immergersi completamente nella visione di un prodotto o di diluirla a suo piacimento. Ma questa situazione potrebbe cambiare, e Netflix potrebbe rivalutare seriamente le modalità di messa in onda dei suoi prodotti.

Notizia recente svela che la nuova stagione di “The Great British Baking Show”, infatti, sarà il primo show del servizio di streaming i cui nuovi episodi saranno resi disponibili settimanalmente, in modo da lasciar ‘vivere’ la competizione con i giusti tempi, e permettere alle emozioni legate alle eliminazioni e quella collegata alla scoperta dell’identità del vincitore di rimanere intatte. In parole povere, il servizio di streaming sta iniziando a testare questa via di fruizione al fine di valutare se possa produrre effetti positivi sugli utenti e quindi sui suoi prodotti.

E “The Great British Baking Show” non sarà l’unico reality del servizio a perdere le ‘proprietà’ del binge watching, perché anche la competizione rap “Rhythm & Flow” — che vede T.I., Cardi B e Chance the Rapper nel ruolo di giudici — approderà sulla piattaforma il prossimo mese con un nuovo episodio a settimana.

Come fa notare la fonte della notizia, nel corso degli anni anche Hulu ha testato un sistema simile, rendendo disponibili i primi tre episodi di uno show nella prima settimana, così da permettere ai fan di capire se si potesse trattare di un prodotto per loro interessante. Da lì la piattaforma proseguiva con la messa in onda di un episodio a settimana.

Che ne pensate di questo modalità di fruizione dei contenuti? La preferireste al binge watching? Ditecelo nei commenti!

Fonte: CB

Consigliati dalla redazione