The Boondocks ritornerà sugli schermi grazie alla serie revival di cui HBO Max ha ordinato la produzione di due stagioni.
I ventiquattro episodi inediti saranno disponibili nel catalogo della piattaforma di streaming nel 2020 che proporrà ai propri utenti anche le cinquantacinque puntate originali.

Lo show si basa sui fumetti di Aaron McGruder e il creatore dei personaggi e delle storie è coinvolto nel progetto.

The Boondocks, secondo quanto dichiarato da Kevin Reilly di HBO Max, è stata una serie rivoluzionaria in grado di generare conversazioni su tematiche importanti e portare alla luce problemi sociali. Il responsabili dei contenuti della piattaforma ha aggiunto:

Aaron è un visionario dotato il cui stile di narrazione unico è una voce benvenuta e siamo felici che i Freeman compieranno il loro magnifico ritorno su HBO Max.

La nuova serie racconterà le avventure della Leggenda dei Diritti Civili Robert “Granddad” Freeman e dei suoi due nipoti, Huey e Riley. La famiglia si è da poco trasferita in un’idilliaca comunità nel Maryland ritrovandosi però alle prese con i comportamenti da tiranno di Zio Ruckus e il suo bizzarro regime neo-fascista.

McGruder sarà coinvolto come showrunner e produttore esecutivo e in un comunicato ha dichiarato:

C’è l’opportunità unica di rivistare il mondo di The Boondocks e di rifarlo per il mondo contemporaneo. A distanza di oltre un decennio dal debutto della serie originale e di venti anni dal fumetto originale è folle come l’epoca in cui viviamo ora sia diversa, politicamente e culturalmente. C’è molto da dire e dovrebbe essere divertente.

Che ne pensate della realizzazione di una serie revival di The Boondocks? Lasciate un commento!

Fonte: Variety

Consigliati dalla redazione