American Gods potrà contare sulla presenza nel cast della terza stagione di Ashley Reyes e Herizen Guardiola che saranno rispettivamente una presenza regolare e una ricorrente nel mondo tratto dal romanzo scritto da Neil Gaiman.
Reyes avrà la parte di Cordelia, una giovane intelligente, ma ribelle, che ha lasciato il college a causa dei costi elevati e dei problemi economici che deve affrontare prima che Mr. Wednesday arrivi nella sua vita. La giovane ora attraversa la nazione per incontrare gli eccentrici amici del suo capo e per aiutarlo con degli aspetti “tecnici”, inconsapevole del fatto che sia coinvolta in una battaglia divina per l’anima dell’America.
Guardiola sarà invece Oshun, descitta come la dea Yoruban dell’amore, purezza e fertilità che ha dato forza agli schiavi che hanno costruito l’America. Conosciuta per la sua capacità di mantenere l’eequilibrio e per essere la madre della dolcezza Oshun è inoltre formidabile e conosciuta per la sua forza spirituale. Oshun avrà un ruolo misterioso e vitale nel risveglio spirituale di Shadow.

Che ne pensate dell’arrivo nel cast di American Gods di Ashley Reyes e Herizen Guardiola? Lasciate un commento!

Lo show racconta la guerra tra gli dei vecchi e nuovi, seguendo l’ex criminale Shadow Moon (Ricky Whittle) mentre accompagna il suo misterioso capo Mr. Wednesday (Ian McShane) in un viaggio, scoprendo poi il reale legame che li unisce.
Nel cast ci sono anche Crispin Glover, Emily Browning, Yetide Badaki, Bruce Langley e Pablo Schreiber.

Negli episodi della terza stagione di American Gods Shadow si trasferirà nell’idilliaca città nevosa di Lakeside, dove scoprirà un oscuro segreto e verrà guidato dai suoi divini antenati, gli Orisha, decidendo quale strada prendere nel suo futuro.

Le riprese della terza stagione inizieranno in autunno e nel team di produttori ci sono anche Neil Gaiman, Anne Kenney, Damian Kindler, David Paul Francis, Mark Tinker, McShane, Craig Cegielski e Stefanie Berk.

Potete rimanere aggiornati sulla serie tratta dal romanzo di Gaiman grazie ai contenuti pubblicati nella nostra scheda.

Fonte: Deadline

Consigliati dalla redazione