Mentre continuano ad arrivare spoiler e notizie dai set canadesi del crossover di Crisi sulle Terre Infinite, che i protagonisti dell’Arrowverse stanno girando proprio in questi giorni, era inevitabile che il casting di un altro iconico personaggio fosse annunciato, soprattutto considerato il suo fondamentale ruolo nella trama di questo evento che ha riscritto la storia della DC Comics. A rilasciare per primo ufficialmente la notizia è stato il sito IGN che ha annunciato appunto l’ingresso nel cast del crossover di Stephen Lobo nei panni di Jim Corrigan, alias The Spectre.

Nei fumetti della DC Comics ci sono stati diversi personaggi con il nome di Jim Corrigan, il primo dei quali risale addirittura al 1940, un detective della polizia ucciso da un boss mafioso il cui spirito, non trovando pace per il crimine di cui è stato vittima, si lega a quello del Dio della vendetta, conosciuto appunto con il nome di Spectre. Il ruolo di questo personaggio in Crisi sulle Terre Infinite è piuttosto importante: dopo il sacrificio di Supergirl e The Flash che riescono, almeno temporaneamente, a fermare la distruzione del multiverso, superstiti della potenza distruttiva dell’antimateria scatenata dall’Anti-Monitor sono solo 5 Terre, la cui fusione viene bloccata creando una sovrapposizione parziale tra di esse che prende il nome di “Warp Zone“. La confusione è grande tra abitanti delle varie Terre ed i loro eroi e, a sfruttare la situazione, arrivano Lex Luthor e Brainiac che decidono di sfidare tutti i supereroi riuniti per dominare i 5 universi sopravvissuti. A fermare questo folle scontro è appunto The Spectre, il quale riesce a convincere Lex Luthor e Brainiac che questa guerra non li porterà da nessuna parte, perché se sarà l’Anti-Monitor a prevalere, non ci sarà più nessuna Terra da dominare.

Il ruolo di The Spectre non si ferma lì, quando super cattivi ed eroi decidono infatti di affrontare tutti insieme un sempre più potente Anti-Monitor, che assorbe, per fermare il loro attacco, tutti i loro poteri, è proprio The Spectre a salvare la situazione quando, grazie al potere di diversi stregoni, riesce a contrastare l’Anti-Monitor fino a provocare un’esplosione devastante che provoca il fondersi delle 5 Terre che erano rimaste in un solo ed unico pianeta, che cambierà per sempre il volto dell’universo DC per come era stato conosciuto fino a quel momento.

Contemporaneamente all conferma della presenza di The Spectre nel crossover EW ha rilasciato  in anteprima un’immagine che mostra LaMonica Garrett nel suo secondo ruolo, quello cioè di Anti-Monitor (l’attore veste anche i panni di The Monitor), la cui origine nasce invece nel pianeta OA. Nel fumetto, secondo un racconto fatto ai supereroi da una Harbinger che ha ormai perso i suoi poteri, tornando ad essere semplicemente Lyla Michaels, gli abitanti di questo pianeta avevano un intelletto superiore, che cercavano continuamente di sviluppare per superare i propri limiti, ma non tutti avevano intenzioni pacifiche.
Krona, con il suo desiderio di conoscere le origini dell’universo, provoca infatti una terribile esplosione che cambia per sempre l’universo: i pianeti cominciano a replicarsi, sdoppiandosi e nascono due universi paralleli, uno di antimateria ed un altro di materia positiva, con il doppione di OA che prende il nome di Qward. Krona viene punito per questo crimine ed esiliato nello spazio profondo mentre, per contrastare l’universo di antimateria, gli abitanti di OA creano un’armata, che prende il nome di “Green Latern Coprs“. Non tutti sono però d’accordo con questa soluzione ritenuta troppo pacifica, alcuni vogliono la completa distruzione dell’universo di antimateria, non il suo semplice contenimento e questo disaccordo finisce per portare ad una guerra civile in seguito alla quale metà della popolazione di OA lascia il pianeta per un’altra dimensione.
Nel frattempo, sul pianeta Qward e su OA, dalle forze messe in moto da Krona, nascono rispettivamente due creatue: Anti-Monitor e The Monitor e mentre il primo è mosso da un’insaziabile sete di conquista, il secondo siede per secoli in silenziosa meditazione, cercando di apprendere i segreti dell’universo. Quando le due creature finiscono inevitabilmente per scontrarsi, nessuno dei due riesce a prevalere, fino a che non vengono messi entrambi k.o. per ben 9 milioni di anni da un attacco simultaneo e di eguale potenza.

CORRELATO – Chi è Pariah, il personaggio che Tom Cavanagh interpreterà in Crisi sulle Terre Infinite?

E’ a questo punto della storia che entra in gioco Pariah che, lo ricordiamo, nel crossover sarà interpretato da Tom Cavanagh.
Anche Pariah era un brillante scienziato di una Terra non bene identificata la cui sete di conoscenza lo porta a scoprire l’esistenza dei due universi di materia positiva ed antimateria grazie ai quali, nonostante il parere contrario dei suoi colleghi, decide di indagare l’origine stessa dell’universo, proprio come Krona prima di lui. Andando contro la decisione della comunità scientifica, Pariah crea una macchina in grado di formare una camera di anti-materia, entrando nella quale gli è possibile penetrare le barriere tra i due universi per studiarli. Senza sapere che antimateria e materia positiva non potevano coesistere, con la sua creazione Pariah provoca inconsapevolmente una reazione a catena che distrugge il suo Universo, mentre lui, protetto dalla camera di anti-materia, sopravvive, rimanendo isolato per milioni di anni. L’esplosione provocata dalla distruzione dell’Universo di Pariah risveglia inoltre l’Anti-Monitor il quale assiste all’espansione dell’Universo di antimateria in seguito al vuoto lasciato dalla distruzione della Terra dello scienziato, il che gli fa capire che per ogni pianeta nell’universo positivo che riuscirà a distruggere, la sua forza aumenterà esponenzialmente. Grazie a Pariah, che per i suoi peccati è condannato ad assistere e a soffrire per la distruzione di ogni pianeta da parte dell’Anti-Monitor, l’universo è così sul punto di cambiare per sempre e solo The Monitor, risvegliato dalla stessa esplosione, può fermare questo piano di distruzione.

Il crossover Crisi sulle Terre Infinite andrà in onda negli Stati Uniti in 5 serate, la prima delle quali sarà l’episodio di Supergirldomenica 8 dicembre, seguito da quello di Batwomanlunedì 9 dicembre e da quello di The Flashmartedì 10 dicembre. Dopo questi primi 3 episodi, il crossover andrà in pausa per le vacanze natalizie e riprenderà e si concluderà con l’episodio di Arrow, seguito da quello speciale di Legends of Tomorrow (speciale perché non dovrà essere inserito nella conta totale delle puntate di questa 5^ stagione), martedì 14 gennaio 2020, sempre su The CW.