El Camino, il film di Breaking Bad, è arrivato su Netflix, e con esso un carico di sorprese rimaste nascoste fino al debutto. Su tutte, l’apparizione di Bryan Cranston nel ruolo di Walter White. Il film ci ha infatti regalato un’ultima scena insieme per i due protagonisti della serie, che si sono ritrovati per girare un confronto tra Walter e Jesse. Aaron Paul ha raccontato come è stato girare la scena.

È stato difficile tornare indietro in quel caso, ma anche molto semplice rientrare in quei panni ancora una volta. È stato così bello poter interpretare Jesse nei suoi giorni più felici. Era ancora molto innamorato di Jane. È stato prima che l’eroina entrasse nel mix. Era un tempo più semplice. Walt aveva ancora la propria morte incombente all’orizzonte, o almeno così pensava, ma è stato così bello poter vestire ancora quei panni e interagire con il mio più vicino e caro amico – il mio mentore – e interpretare ancora questi ruoli che hanno cambiato le nostre vite per sempre. È stata davvero una benedizione. “

La scena, un flashback, si svolge in un diner circa durante gli eventi della seconda stagione:

Avevamo bisogno che fosse pieno di gente di cui potevamo fidarci per non far trapelare l’informazione. Volevamo essere circondati da persone care, per far parte di questa giornata davvero fantastica. Il giorno in cui Bryan è uscito con quel berretto calvo, quei mocassini e quel classico vestito di Mr. White. Voglio dire, le persone sono apparse, sono volate dentro solo per vedere questo momento.

Aaron Paul non è potuto apparire in pubblico con Cranston per non far trapelare l’informazione, ma ha dichiarato che non è stato troppo difficile mantenere il segreto.

CORRELATO AL FILM DI BREAKING BAD

Cosa ne pensate? Lasciate un commento!

Fonte: EW