Game of Thrones ha conquistato il premio come Miglior Serie drammatica agli Emmy 2019 e ora George R.R. Martin ha commentato la conclusione dello show, sottolineando che HBO proseguirà la sua collaborazione per raccontare il mondo di Westeros.

Lo scrittore ha parlato della mancanza di alcuni riconoscimenti che alla vigilia sembravano quasi “sicuri”:

Come accade spesso quando uno show ha più di un nominato in una categoria si è finiti per dividere i voti destinati a Game of Thrones. Gli Emmy sono incredibilmente competitivi e ci sono state delle performance meravigliose da parte di protagonisti di molti show.

Martin ha poi proseguito:

Dopo otto stagioni, Game of Thrones, conclude la sua messa in onda con un numero più alto di Emmy rispetto a ogni altra serie primetime, comedy o drama, nell’intera storia della televisione. Direi che non è male. Sono davvero felice di aver contribuito a ottenere quel record.

George ha sottolineato che è stato meraviglioso condividere questa esperienza con le persone coinvolte nella realizzazione dello show, pur provando un po’ di malinconia perché si trattava dell’ultima volta in cui erano tutti insieme:

Accade così nei progetti televisivi e cinematografici. Avrò ancora il privilegio di lavorare con alcuni di questi incredibili talenti che hanno aiutato a portare in vita i miei libri? Non si può mai sapere.

Lo scrittore ha poi rassicurato i fan:

Una cosa la so. Non ho chiuso con Westeros e nemmeno la HBO. Devo finire Winds of Winter e A Dream of Spring, e altre storie di Dunk & Egg, e il secondo volume dedicato all’Archmaester Gyldayn. E speriamo di avere delle eccitanti notizie sui nuovi show.

Che ne pensate delle dichiarazioni di George R.R. Martin su Game of Thrones? Lasciate un commento!

Potete rimanere aggiornati sullo show e sui potenziali spinoff grazie ai contenuti pubblicati nella nostra scheda.

Fonte: Winter Is Coming

Consigliati dalla redazione