Per otto stagioni, i fan di Game of Thrones si sono chiesti chi avrebbe governato Westeros sedendo sull’iconico trono di spade. Non molti, in effetti, si sarebbero aspettati che a regnare sarebbe stato Bran Stark, il giovane che ha inavvertitamente dato il via alle guerre che avrebbero ingoiato il continente dopo che Jaime Lannister lo aveva spinto fuori da una finestra nel primo episodio della serie.

Sebbene l’adattamento televisivo si sia concluso lo scorso maggio, l’autore dei romanzi George R. R. Martin ha ancora altri due libri da scrivere nella sua serie letteraria Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco: si tratta di The Winds of Winter e A Dream of Spring. È possibile che qualcun altro sieda sul trono alla fine delle molte lotte che tormentano Westeros?

All’inizio di questa settimana, Metro Online ha incontrato Isaac Hempstead Wright, che ha interpretato Bran, chiedendo al giovane attore come si sentirebbe se Bran non riuscisse a ottenere il titolo di re anche nei libri di Martin. “Credo che sarei un po devastato”, ha detto Hempstead Wright. Tuttavia, ha ammesso che l’ambiguità ha reso le cose interessanti.

“La cosa bella è il fatto che i libri e la serie siano stati in grado di evolversi in questo modo. Quindi George non ha l’obbligo di terminare la saga in uno degli stessi modi in cui lo abbiamo fatto in tv. Sarebbe piuttosto bello, avere due finali alternativi per Il Trono di Spade.”

Cavalcando l’onda, Metro ha quindi interrogato l’attore su chi gli sarebbe piaciuto vedere sul trono escludendo Bran. “Dovrebbe essere un altro Stark, credo, Sansa o qualcuno del genere”, ha detto. E Jon Snow? L’attore è sembrato dubbioso sulla scelta del fratellastro come re di Westeros.

Cosa ne pensate? Fatecelo sapere nei commenti!

Correlato con Game of Thrones

Fonte: Winteriscoming

Consigliati dalla redazione