Alcune settimane fa George Martin ha partecipato ad un evento nel corso del quale ha tracciato un quadro della situazione attuale del proprio lavoro. Si è parlato dei romanzi e immancabilmente del ritardo nell’arrivo del sesto volume della saga delle Cronache del Ghiaccio e del Fuoco, ma anche di altri testi dell’autore. Per quanto ci riguarda, lo spunto di interessante consiste in un aggiornamento sui possibili spin-off in sviluppo presso la HBO. Sappiamo infatti che già il pilot di uno di questi, provvisoriamente intitolato Bloodmoon, è in fase di produzione, ma all’orizzonte c’è altro:

Ci sono altri due pilot che sono attivamente in fase di sviluppo, e spero che in tempi brevi almeno uno di questi otterrà il via libera per le riprese. Così potremo avere più di una serie alla volta ambientata a Westeros.

Uno dei due dovrebbe essere il già discusso progetto dedicato alla storia dei Targaryen, al quale sempre Martin aveva fatto riferimento lo scorso mese. La potenziale nuova serie sarebbe co-creata da Ryan J. Condal (Colony), e ambientata 300 anni prima della serie madre, raccontando “l’inizio della fine della Casa Targaryen”. Sembra inoltre che il libro companion “Fire & Blood” di Martin dovrebbe dare la base per la creazione del progetto.

Per quanto riguarda invece Bloodmoon, il cast prevede Naomi Watts, Josh Whitehouse, Naomi Ackie, Denise Gough, Jamie Campbell Bower, Sheila Atim, Ivanno Jeremiah, Georgie Henley, Alex Sharp, Toby Regbo, Miranda Richardson, Marquis Rodriguez, John Simm, Richard McCabe, John Effernan e Dixie Egerickx. Questi attori compariranno ‘in pianta stabile’ negli episodi nel caso in cui la HBO procedesse con la produzione della prima stagione, tuttavia per ora non sono stati rivelati i dettagli dei ruoli che interpreteranno.

CORRELATO A GEORGE MARTIN

Fonte: WIC

Consigliati dalla redazione