I fan di Goliath si staranno chiedendo se verrà mai prodotta la quarta stagione della serie, che vede nel cast Billy Bob Thornton nei panni di Billy McBride. La fine della terza stagione ha visto il suo personaggio in una situazione difficile, e alcuni potrebbero aver pensato che non ci sarà alcun modo per far continuare lo show con quella fine.

Da qui SPOILER.

La terza stagione si è conclusa con il personaggio di Thornton colpito da un’arma da fuoco e dato per spacciato. In un’intervista con Entertainment Weekly, l’attore ha raccontato che questo “tragico” evento rappresenta per il suo personaggio “un po’ la morte e al tempo stesso una rinascita”.

Per quanto riguarda il futuro della serie targata Amazon, Thornton ha detto che: “Se sono propensi a fare un’altra stagione, penso che lo sarei anch’io. Penso che lo saranno dopotutto perché comunque per loro è stato uno show di successo. Quindi se riusciamo a trovare un modo per riportarmi lì fuori, potrebbe succedere.”

La terza stagione di Goliath è disponibile nel nostro paese su Amazon Prime Video.

Nella serie Thornton interpreta il ruolo di Billy McBride, un avvocato che, dopo aver vinto un’importante causa, viene ancora una volta suo malgrado trascinato nell’ambiente quando il figlio di un suo amico viene indagato per un duplice omicidio. Nel momento in cui Billy e la sua partner Patty (Nina Arianda) iniziano a investigare, tuttavia scoprono una cospirazione più ampia, che ha collegamenti con il mondo della criminalità e della politica.

Nel 2017 Thornton ha vinto il Golden Globe come Miglior Attore per la sua interpretazione nella prima stagione.

Nelle puntate della terza stagione, la morte inaspettata di un vecchio amico porta Billy McBride (Thornton) ad accettare un caso nell’area in preda alla siccità della Central Valley, dove si scontra con un nuovo “Golia”: un proprietario terriero miliardario (Dennis Quaid) e sua sorella (Amy Brenneman). Mentre Billy e la sua squadra inseguono la verità emergono vecchi nemici e demoni personali, obbligandolo a confrontarsi con la propria mortalità.

Che cosa ne pensate di queste dichiarazioni? Lasciate un commento.