Una singolare proposta, per certi versi una provocazione, è giunta a proposito della serie di Il Signore degli Anelli in preparazione presso Amazon. Robyn Malcolm, interprete di Morwen nella trilogia diretta da Peter Jackson, amerebbe vedere una versione femminile di Gandalf nella serie.

Ecco cosa ha dichiarato l’attrice, che interpretava la rohirrim che faceva fuggire due bambini dopo che le forze di Saruman attaccavano:

Tutte quelle vecchie leggende, quelle vecchie storie mitiche, sono basate su un’ambientazione patriarcale. Perché non avere come obiettivo un mondo più matriarcale, dove le persone forti e magiche sono donne? Avevamo gli uteri, anche all’epoca, e c’era una specie di magia, e di sacralità e di brutalità anche a riguardo. E abbiamo avuto delle versioni femminili di Amleto, quindi perché no. L’attrice scelta dovrebbe avere molto carisma e una grande personalità.

Tra i nomi suggeriti, quelli di Maggie Smith e Eileen Atkins, suggeriti anche in un post su Instagram:

Al di là della provocazione, va ricordato che gli Istari come Gandalf appaiono nella mitologia di Tolkien solo nella Terza Era, mentre la serie tv almeno all’inizio racconterà la Seconda.

IL SIGNORE DEGLI ANELLI: I DETTAGLI SULLA SERIE

Le riprese della prima delle previste cinque stagioni (più un potenziale spinoff) dovrebbero iniziare quest’anno, con una messa in onda nel 2020, o forse addirittura nel 2021, su Amazon Prime Video.

Gli sceneggiatori della serie saranno JD Payne Patrick McKay (Jungle Cruise), con il coinvolgimento di Bryan Cogman (Game of Thrones), Gennifer Hutchison (Breaking Bad), Jason Cahill (I Soprano), Justin Doble (Stranger Things). Tra i produttori vi saranno Lindsey Weber, Bruce Richmond, Gene Kelly, Sharon Tal Yguado, Ron Ames, Helen Shang e Glenise Mullins.

Nel team vi saranno poi la costumista Kate Hawley, lo scenografo Rick Heinrichs, il supervisore degli effetti visivi Jason SmithTom Shippey (esperto del mondo di J.R.R. Tolkien), e l’illustratore e concept artist John Howe.

J.A. Bayona sarà il regista dei primi due episodi.

Cosa ne pensate? Lasciate un commento!

Fonte: stuff

 

Consigliati dalla redazione