Dovremmo iniziare ad abituarci alle sempre più frequenti dichiarazioni di Ewan McGregor a proposito del suo ruolo da protagonista nella serie tv su Obi-Wan Kenobi. Ma è una bella abitudine. L’ultima è stata rilasciata in un’intervista al margine della campagna promozionale di Doctor Sleep, e vede l’attore citare Alec Guinnes, ovviamente interprete del personaggio nella trilogia classica.

Quel che per me è emozionante, nell’interpretare il personaggio adesso, è che sono molto più vicino a lui come età. La cosa più emozionante prima era cercare di interpretare un giovane Alec Guinness. Quindi cercare di studiare il suo lavoro e la sua performance in Guerre Stellari, e poi cercare di comportarmi come se fossi una versione più giovane di lui. Quello, e i duelli con le spade, sono stati molto divertenti da imparare. Questa volta invece sarò più vicino a lui come età, e sarà interessante poterlo fare. La storia si svolge… beh, lo sapete quando si svolge. Quindi è abbastanza interessante.

All’epoca di La minaccia fantasma, McGregor aveva appena 28 anni, mentre ora ne ha 48. Alec Guinness aveva 63 anni all’uscita di Una nuova speranza. 

CORRELATO A OBI-WAN KENOBI

Lo show sarà composto da sei episodi della durata di un’ora e gli eventi si svolgeranno circa otto anni dopo quanto accaduto nel terzo episodio della saga cinematografica. Al termine del film Luke Skywalker veniva affidato a una coppia su Tatooine dopo che il padawan di Obi-WanAnakin, aveva ceduto al lato oscuro della Forza.

La serie sarà scritta da Hossein Amini (The Alienist) e diretta da Deborah Chow (The Mandalorian). Le riprese dovrebbero iniziare nell’estate 2020.

Che ne pensate? Lasciate un commento!

Fonte: CB