Tutti lo davamo per scontato e fortunatamente così è stato, Netflix ha rinnovato Stranger Things – forse la sua serie più popolare – per una quarta stagione. Insieme al teaser trailer annuncio, che potete vedere qui, in molti sul web stanno ipotizzando che oltre alla serie ritornerà anche un personaggio piuttosto noto del passato. Stiamo certamente parlando del famigerato Dott. Brenner (Matthew Modine). Secondo voi potrebbe tornare nella quarta stagione?

Il personaggio è stato “apparentemente” ucciso alla fine della prima stagione. Un demogorgone è saltato su Brenner proprio un istante prima che la camera si spostasse su altro, lasciando presagire che il dottore sia stato ucciso dal mostro. Ma come ricorderete, la sua morte non è mai stata mostrata realmente nello show, lasciando così una porta aperta. Il suo comeback sembra sempre più probabile dal momento che il suo interprete ha condiviso un tweet piuttosto enigmatico.

Matthew Modine ha condiviso il teaser trailer di Stranger Things scrivendo, “Ding Dong…”:

Una frase apparentemente senza senso ma, una volta visto il teaser trailer dove è presente il ticchettio di un orologio mentre viene mostrata una versione di Hawkins nel Sotto-Sopra e la frase “Non Siamo Più a Hawkins”, tutto assume più senso. È possibile che Brenner sia stato preso dal Sotto-Sopra invece che ucciso alla fine della prima stagione? Oltre a questo, alcuni fan hanno ipotizzato il fatto che Brenner sia l’americano tenuto prigioniero in Russia, e non Hopper.

Questo significa che Brenner è stato trovato dai russi durante uno dei loro viaggio nella dimensione alternativa e che Hopper sia ancora perso da qualche parte. Come Brenner, Hopper è apparentemente morto alla fine della terza stagione, ma anche qui non abbiamo mai visto la sua morte o comunque i resti del suo corpo dopo l’esplosione del laboratorio.

Quale teoria preferite di più?

CORRELATO A STRANGER THINGS 4:

Che cosa ne pensate? Lasciate un commento.

Fonte: Twitter