Già in passato Damon Lindelof ha descritto il proprio lavoro sulla prima stagione di Watchmen come “autoconclusivo”. Ciò non vuol dire che la serie HBO, praticamente un sequel del fumetto di Alan Moore, si fermerà dopo i nove episodi previsti, ma che Lindelof probabilmente non tornerà come showrunner. Ed è stato l’autore stesso a ribadire il concetto nel corso di una recente intervista, nella quale ha dichiarato:

Non è la mia storia, giusto? Me ne sono appropriato. E l’idea che qualcun altro possa subentrare e fare un’altra stagione di Watchmen mi emoziona molto. La guarderei alla grande. Questi nove episodi sono tutto ciò che ho da dire a questo punto su Watchmen, e poi in seguito vedremo come muoverci a partire da qui.

La serie tv porta la firma di Damon Lindelof, è stata ideata come sequel della graphic novel di Alan Moore e Dave Gibbons. Nel cast figurano Don Johnson, Robert Redford, Regina King, Tim Blake Nelson, Louis Gossett Jr., Adelaide Clemens, Andrew Howard, Yahya Abdul-Mateen II, Sara Vickers, Tom Mison, Hong Chau e Jeremy Irons. Trent Reznor e Atticus Ross si occuperanno della colonna sonora.

La sinossi ufficiale:

Lo show è ambientato in una realtà alternativa e contemporanea negli Stati Uniti, nella quale i vigilanti mascherati sono diventati fuorilegge a causa dei loro metodi violenti. Nonostante ciò, alcuni di loro si riuniscono con l’obiettivo di iniziare una rivoluzione, mentre altri si preparano a fermarla prima che sia troppo tardi, mentre sempre più persone si chiedono: chi guarda i Guardiani?

CORRELATO A WATCHMEN E LINDELOF

Cosa ne pensate? Lasciate un commento!

Fonte: AVC

Consigliati dalla redazione