Nello speciale di qualche settimana fa ci siamo occupati dell’Anti-Monitor e di The Spectre in Crisi sulle Terre Infinite dopo la notizia del casting di Stephen Lobo nei panni di Jim Corrigan, alias The Spectre, ma questa miniserie a fumetti ha una storia piuttosto contorta e complessa che coinvolge un notevole numero di personaggi, ragione per cui abbiamo pensato di fare un breve riassunto degli eventi dei 12 numeri da cui è composta per prepararvi a cosa potrebbe attenderci nell’omonimo crossover di The CW che andrà in onda a cavallo tra dicembre 2019 e gennaio 2020.

CORRELATO – Crisi sulle terre Infinite: gli ultimi spoiler dai set del crossover

Numero #1

La miniserie inizia con la spiegazione dell’origine della creazione del multiverso e con l’introduzione del personaggio di Pariah (Tom Cavanagh nel crossover) mentre assiste impotente alla distruzione di Terra-3, l’universo del Sindacato del Crimine. Prima che Terra-3 venga completamente annientata, un Alex Luthor ancora in fasce, figlio di Alex e Lois Luthor, viene salvato e mandato su Terra-1. Il personaggio di The Monitor, che viene mostrato nelle pagine finali di questo primo numero, osserva da lontano questi eventi e manda la sua alleata Harbinger a chiamare a raccolta vari supereroi e le loro nemesi, incluso Psycho Pirate. Una volta a bordo del suo satellite/astronave, The Monitor si rivela a tutti i presenti, annunciando l’incombere della distruzione dei loro mondi.

Numero #2

La crisi incombe su Terra-1 dove Batman ha una visione della scioccante morte di The Flash. The Monitor rivela a tutti che il suo piano per fermare l’onda di anti-materia che distruggerà il multiverso è quello di portare i vari eroi in diversi tempi e Terre nei quali il loro compito sarà quello di rimanere a guardia di alcune torri, una sorta di diapason che emette vibrazioni gravitazionali, che devono essere protette dalla distruzione ed il cui scopo è quello di rallentare la fusione degli universi. Il traditore Psycho Pirate viene prelevato da qualcuno di cui non viene rivelata l’identità e che sta manipolando anche la mente Harbinger. Nel frattempo, su Terra-1, Alex Luthor sta crescendo e, nel giro di poco tempo, è diventato già un adolescente.

Numero #3

Mentre Psycho Pirate e Harbinger continuano a seguire gli ordini di un misterioso nemico, The Flash cerca di salvare Terra-1 nel futuro. Nel presente i Teen Titans e gli Outsider uniscono le forze per fermare l’onda di anti-materia con l’aiuto di Superman e Batman; prima che anche The Flash li raggiunga dal futuro, quest’ultimo viene misteriosamente rapito e portato via. Nel frattempo le torri gravitazionali costruite da The Monitor vengono attaccate e molti eroi muoiono nel tentativo di proteggerle.

Numero #4

Terra-1 è sempre più a rischio per l’avvicinarsi dell’onda di anti-materia, mentre su Terra-6 Pariah, che continua ad assistere impotente alla distruzione di diversi mondi, riesce a salvare Lady Quark, unica superstite del suo universo. The Monitor progetta la creazione di un nuovo Dottor Light mentre Alex Luthor, diventato quasi un adulto, osserva Harbinger lottare contro il controllo di chi si è impossessato della sua volontà. Le torri gravitazionali vengono attaccate ancora una volta e The Monitor porta Pariah sul suo satellite poco prima di venire attaccato da Harbinger ed ucciso.

Numero #5

Harbinger torna in controllo di se stessa, si rende conto di ciò che ha fatto e piange la morte dell’essere superiore che l’ha salvata e cresciuta come fosse una figlia; un messaggio lasciato da The Monitor rivela tuttavia come la sua morte fosse parte del suo piano e come, uccidendolo, tutta l’energia scaturita, abbia permesso a Terra-1 e Terra-2 di essere trasportate nel Netherverse per essere così protette dall’onda di antimateria. Ma questa è solo una soluzione temporanea perché nel frattempo anche il tempo ha cominciato a fondersi e, nonostante i tentativi di The Monitor di rallentare questo processo e calmare la popolazione dei diversi mondi, le vibrazioni che li tengono separati presto diminuiranno e le Terre entreranno in collisione, distruggendosi a vicenda. Alex Luthor, ormai adulto, promette di salvare il multiverso. Viene inoltre rivelato il destino di The Flash, prigioniero del suo nemico e perseguitato da Psycho Pirate che ne controlla la mente. Alex, Harbinger e Pariah chiamano a raccolta nel satellite di The Monitor i supereroi superstiti e chiedono il loro aiuto, molti di loro mettono inizialmente in dubbio la gravità della situazione, ma poi decidono di intervenire. Il misterioso nemico che ha manovrato fino ad ora nell’ombra si rivela dicendo di chiamarsi Monitor, ma tutti lo battezzano Anti-Monitor.

Numero #6

Il satellite di The Monitor viene attaccato ed i supereroi faticano a respingere i nemici; sacrificandosi, Harbinger usa i suoi poteri per impedire alle Terre sopravvissute di fondersi e trattenere l’onda di antimateria. Sfortunatamente però, tre di questi cinque mondi sono controllati da Psycho Pirate, i cui poteri sono stati accresciuti da Anti-Monitor, e quando gli eroi riuniti dall’ormai defunto The Monitor cercano di salvare gli abitanti di questi mondi, vengono attaccati dagli eroi di quelle Terre, in uno scontro fratricida. Con i suoi poteri, Harbinger riesce a trasportare tre mondi nello stesso Netherverse dove si trovano Terra-1 e Terra-2 e dove saranno temporaneamente al sicuro, ma lo sforzo le costa definitivamente i suoi poteri e Harbinger torna ad essere semplicemente Lyla.

Numero #7

Si riunisce un consiglio di supereroi con Pariah, Alex Luthor e Harbinger che decidono di chiamare i più potenti tra i supereroi delle Terre superstiti ai quali viene raccontata la storia del Multiverso e della sua origine, nonché rivelati i segreti della nascita di Monitor e Anti-Monitor e della guerra che hanno combattuto. Dopo queste rivelazioni alcuni supereroi vengono selezionati per affrontare Anti-Monitor, che verrà raggiunto tramite un portale aperto da Alex verso l’universo di antimateria dove si nasconde. Appena il gruppo di eroi giunge nella fortezza di Anti-Monitor, viene attaccato. Usando tutto il suo potere, Supergirl affronta la creatura nata dall’antimateria per fiaccarne i poteri, costringendolo a ritirarsi poco prima di essere riuscito, con immenso dolore di Superman, ad uccidere Supergirl, ormai indebolita dalla dura battaglia. Gli eroi tornano sulle loro Terre superstiti dove si tiene una cerimonia in onore di coloro che sono caduti nello scontro con Anti-Monitor.

Numero #8

Mentre Anti-Monitor fugge sulla sua astronave assieme a Psycho Pirate e The Flash, che è ancora suo prigioniero, i membri del Green Lantern Corp cercano di unirsi alla battaglia, ma vengono fermati dai loro creatori, i Guardiani dell’Universo. A bordo del satellite della Justice League, molti eroi vengono attaccati da Anti-Monitor, che nel frattempo si è ripreso dallo scontro con Supergirl e sono costretti a fuggire. Anti-Monitor si ritira su Qward, dove costruisce un gigantesco cannone di antimateria. The Flash riesce finalmente a fuggire dal controllo di Psycho Pirate e lo costringe ad usare i suoi poteri sugli schiavi di Anti-Monitor che cominciano ad attaccare il oro vecchio padrone. Mentre è distratto dal tentativo di difendersi, The Flash si sacrifica per distruggere il cannone con cui Anti-Monitor voleva attaccare i pianeti superstiti: l’arma viene disintegrata e The Flash muore salvando l’universo e facendo avverare così la visione avuta da Batman all’inizio della miniserie.

CORRELATO – Crisi sulle Terre Infinite: ecco spiegati i ruoli di The Spectre e dell’Anti-Monitor nel fumetto

Numero #9

Tutti i cattivi superstiti della distruzione del Multiverso, che fino ad ora erano rimasti nell’ombra, si riuniscono con l’intenzione di prendere il comando dei pianeti rimasti e gli eroi si riuniscono su Terra-1 per decidere una strategia di difesa. Mentre gli eroi cercano una soluzione, Terra-S, Terra-X e Terra-4 soccombono al potere dei loro nemici riuniti, che, galvanizzati dalla vittoria ottenuta, rivolgono ora la loro attenzione a Terra-1 e Terra-2. Brainiac e Lex Luthor chiedono la resa dei due mondi, ma gli eroi uniscono le forze per difenderle ed attaccare gli invasori fino a sconfiggerli con Psimon – che minaccia di far fare la stessa fine anche a Lex – che riesce apparentemente ad uccidere Brainiac.

Numero #10

Brainiac sopravvive in realtà all’attacco di Psimon che viene invece ucciso. Su Terra-S, Terra-X e Terra-4 gli eroi continuano ad affrontare i loro nemici fino a che The Spectre interviene, rivelando a tutti che Anti-Monitor è ancora vivo e che sono tutti in pericolo di vita. Viene stabilita una tregua ed i supereroi ed i loro nemici decidono di risolvere il problema Anti-Monitor tornando indietro nel tempo, al Big Bang, per impedire la sua stessa nascita. Prima di partire per la loro missionne, fa il suo debutto nella Crisi Superboy di Terra-Prime che si unisce ad altri eroi nel loro viaggio nel tempo. Quando arrivano a destinazione, trovano però Anti-Monitor ad aspettarli, pronto a privarli dei loro poteri e cambiare la loro storia così da creare un unico universo di antimateria. The Spectre interviene affrontando però Anti-Monitor in una battaglia che provoca infine l’esplosione dell’universo.

Numero #11

Il penultimo numero della miniserie, riprende con la rivelazione della creazione di un unico universo in seguito alla battaglia tra The Spectre e Anti-Monitor. Alcuni degli eroi di Terra-2 si risvegliano confusi su Terra-1 e quando cercano di tornare nel loro mondo, si trovano di fronte un buco nero ad accoglierli, mettendoli di fronte alla portata della tragedia avvenuta a causa di Anti-Monitor. I supereroi superstiti si riuniscono e capiscono che la realtà è cambiata e che in questo mondo Terra-2 non mai esistita, anche se gli eroi dei mondi ormai scomparsi ricordano ancora le loro origini ed i loro universi, nonché tutte le persone che hanno amato e perduto. In una fosca atmosfera di lutto e mentre tutti cercano di venire a patti con l’immensa tragedia avvenuta, ricompare ancora una volta l’Anti-Monitor che trascina Terra-1 nell’universo di antimateria.

Numero #12

Il piano di Anti-Monitor non è cambiato e questo crudele essere superiore ha ancora intenzione di distruggere anche le ultime vestigia del Multiverso, rappresentate dalla sola Terra-1. Così Anti-Monitor attacca contemporaneamente nazioni ed eroi del mondo superstite che rispondono all’assalto e che, grazie all’aiuto degli stregoni e di Darkseid, riescono a formulare un piano. Gli eroi tornano infatti su Qward dove trovano Psycho Pirate e ciò che è rimasto di The Flash, il suo costume, e per un’ultima volta attaccano il loro mortale nemico. Altri eroi compiono l’estremo sacrificio mentre divampa la battaglia finale fino a che, finalmente, Kal-L, il Superman di Terra-2, non distrugge con un micidiale colpo Anti-Monitor. Kal-L, Superboy di Terra-Prime, Alex Luthor e Lois Lane di Terra-2, che il suo Superman credeva essere morta, ma che era in realtà prigioniera di Anti-Monitor e che Alex è riuscito a salvare prima della sua distruzione, trovano la pace nella Dimensione Paradiso e non torneranno più indietro, mentre gli eroi superstiti devono affrontare le conseguenze dell’epica battaglia che hanno combattuto. Green Arrow è una delle molte vittime dello scontro finale con Anti-Monitor, Wally scopre che la malattia di cui soffriva e che lo uccideva ogni volta che usava la super-velocità, dopo essere entrato in contatto con l’antimateria, è in remissione, e decide così di prendere il posto di Barry Allen, mentre Psycho Pirate, rinchiuso in un istituto e considerato ormai un pazzo, è l’unico a ricordare il Multiverso e la tragedia che si è appena compiuta.

Il crossover Crisi sulle Terre Infinite andrà in onda negli Stati Uniti in 5 serate, la prima delle quali sarà l’episodio di Supergirldomenica 8 dicembre, seguito da quello di Batwomanlunedì 9 dicembre e da quello di The Flashmartedì 10 dicembre. Dopo questi primi 3 episodi, il crossover andrà in pausa per le vacanze natalizie e riprenderà e si concluderà con l’episodio di Arrow, seguito da quello speciale di Legends of Tomorrow (speciale perché non dovrà essere inserito nella conta totale delle puntate di questa 5^ stagione), martedì 14 gennaio 2020, sempre su The CW.

CORRELATO A CRISI SULLE TERRE INFINITE

Consigliati dalla redazione