Al giorno dell’atteso lancio di Disney+ alcuni utenti della piattaforma stanno affrontando dei problemi tecnici con il servizio, a quanto pare comunque in rapida risoluzione.

Il servizio streaming è stato lanciato a mezzanotte con la sua ricca libreria di film e serie tv, ma a quanto pare per molti utenti non è stato possibile connettersi al servizio. Molti di loro hanno, come prevedibile, manifestato la propria insoddisfazione sui social. In particolare, facendo riferimento ai dati raccolti dal sito Down Detector, circa il 35% degli utenti ha sperimentato problemi con il login, mentre il 64% ha avuto difficoltà con lo streaming.

Una dichiarazione rilasciata da un portavoce della compagnia – pubblicata anche su Twitter – assicura sulle contromisure:

Gli utenti di Disney+ hanno superato le nostre già alte aspettative. Siamo contenti di questa incredibile risposta, e stiamo lavorando per risolvere in fretta gli attuali problemi. Vi ringraziamo per la vostra pazienza.

Già la scorsa settimana Kevin Mayer, capo della divisione Direct-to-Consumer, aveva anticipato che vi sarebbero stati dei probabili intoppi:

Ci sono sempre glitch tecnici, e si può sempre migliorare le performance di ogni servizio di questo tipo.

Inoltre, vari utenti si sono lamentati per il formato con il quale sono state caricate le stagioni dei Simpson. Andato in onda in formato 4:3 per le prime venti stagioni, lo show si è infatti spostato sul formato widescreen dalla ventunesima in poi. Sulla piattaforma, tuttavia, le puntate di tutte le stagioni sono state caricate in quel formato, tagliando o deformando l’immagine originale. Vari utenti si sono lamentati su Twitter:

La Disney ha annunciato ufficialmente la data di lancio della piattaforma streaming Disney+ nel Regno Unito, in Germania, Francia, Italia e Spagna: sarà il 31 marzo 2020.

CORRELATO A DISNEY+

Cosa ne pensate? Lasciate un commento!

Fonte: deadline

Consigliati dalla redazione