Disney+, a differenza di quanto avviene di consueto con le altre piattaforme streaming, non modificherà la sua libreria di contenuti su base mensile. Normalmente, i contenuti su licenza hanno una “data di scadenza” oltre la quale vengono rimossi, sostituiti in genere da altri. Le librerie si aggiornano, e gli utenti dovrebbero tener traccia delle aggiunte o rimozioni. Con la piattaforma Disney, logicamente anche grazie alla natura particolare dei contenuti che ospiterà, ciò non accadrà.

Un portavoce dell’azienda ha infatti rilasciato la seguente dichiarazione:

Non ci sarà una rotazione nei contenuti di film su licenza ogni mese. Disney+ si trova nella condizione unica di avere una vasta libreria di contenuti di alta qualità che coprono molti brand, così come un’ampia scelta dai propri film e serie tv.

La piattaforma debutterà negli Stati Uniti il prossimo il 12 novembre, mentre in Europa Occidentale la piattaforma arriverà nella prima metà del 2020. La piattaforma, come vi abbiamo anticipato più volte, includerà una libreria provvista dei grandi classici e quindi di tutta l’eredità del marchio e nuovi contenuti di brand come Marvel, Star Wars e I Simpson. In America il prezzo sarà di 6.99 dollari al mese o 69.99 dollari all’anno.

Di seguito i Disney+ Originals in arrivo nel 2019:

  • Marvel’s Hero Project (2019)
  • One Day at Disney (2019)
  • Encore! (2019)
  • The World According to Jeff Goldblum (2019)
  • Noelle (2019)
  • High School Musical: The Musical: The Series (2019)
  • Lady and the Tramp (2019)
  • The Mandalorian (2019)

CORRELATO A DISNEY+

Fonte: CB

Consigliati dalla redazione